Print this page
Sabato, 21 Aprile 2012 18:24

Internet, soluzione alla crisi. Intervista a Marco Ottonello responsabile strategia Ebay.it

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

MILANO - Sulla rete c’è speranza. Infatti, se l’economia tradizionale fa registrare un -2%, quella digitale è cresciuta del 15-20% nell’ultimo anno. Insomma, la crisi non tocca l’e-commerce.


La principale motivazione sta nel prezzo: l’attuale scenario economico costringe sempre di più le famiglie a rivedere non solo la lista della spesa, ma anche i propri canali di acquisto. Così internet diventa una soluzione per molti che non solo non arrivano all’ultima settimana del mese, ma gestiscono con difficoltà anche quella precedente.
“Questa crisi sta accelerando la crescita dell'e-commerce non la sta rallentando”, sottolinea Marco Ottonello, responsabile Strategia e Sviluppo Area B2C di eBay.it, gigante del commercio online. Intervistato a margine del Salone del Mobile di Milano, dove eBay è presente con un temporary loft, un allestimento i cui oggetti (complementi di arredo, ma non solo) sono tutti acquistabili in tempo reale con il proprio smartphone o tablet, Ottonello commenta gli ultimi trend del mercato online.

“Mentre il canale fisico, tradizionale è in crisi quello online in generale sta crescendo del 20% all'anno”. E nel nostro Paese il contributo del commercio elettronico alla ripresa può essere ancora maggiore.
“In Italia -prosegue Ottonello- per effetto della minore maturità del mercato on line che la porta ad avere tassi di crescita più alti degli altri paesi europei, si vedrà un’ulteriore accelerazione in questa direzione se pensiamo che l’effetto recessione spinge sempre più gente ad acquistare on line per risparmiare”.

Una previsione che fa il paio con un secondo dato: “L'anno scorso abbiamo triplicato le vendite via telefonino rispetto all'anno prima e si tratta di una tendenza sempre piu' forte che e' in atto”.
Un cambiamento dei costumi che Ottonello spiega così: “Oggi è facile ed e' possibile comprare non piu' stando a casa davanti al pc ma in ogni posto, in ogni luogo, sul tram, quando si e' in coda, in ogni momento della giornata”.  Ovvero il centro commerciale lo porti in tasca.


Per le aziende quindi una possibilità di smaltimento dell’offerta e un’occasione in più per fare business, offrendo al consumatore il vantaggio di acquistare a un prezzo di vendita più conveniente che sul mercato fisico.

Matteo Giuli

Correlati

Ultime da Matteo Giuli

Related items