Martedì, 01 Maggio 2012 09:18

Tecnologia. Un’auto solare da Guinness dei Primati

Scritto da
Rate this item
(1 Vote)

COSENZA - Quattro metri di lunghezza, 1,60 di larghezza e 260 kg di peso, la macchina si alimenta con l’energia prodotta dalle celle solari raggiungendo una velocità massima di 120 Km orari, registrando una efficienza delle celle del 29,2%.

«Si chiama “Solar World Gran Turismo”, la nuovissima auto a propulsione solare ideata dagli studenti dell'Università degli Studi di Scienze Applicate di Bochum e che ieri ha iniziato, dall’Università della Calabria, il suo tour europeo.


Per la prima volta nella storia, un prototipo di veicolo a propulsione solare, affronta la sfida di circumnavigare il mondo. Il viaggio della Solar Word GT è iniziato a metà ottobre 2011 con la partecipazione al Solar World Challenge in Australia. Subito dopo la guida in Nuova Zelanda, l'auto solare è stata in Nord America per arrivare in Europa da dove terminerà in Asia. Quando avrà raggiunto, nell’arco di un anno, i 34,000 km e due passaggi equatoriali allora avrà terminato la sua sfida con successo.
Un prototipo che gode del sostegno di importanti sponsor che hanno superato la soglia del milione di euro per poterlo realizzare, a cui si sono aggiunti i costi della spedizione che a Cosenza ha visto arrivare otto componenti del team, tutti studenti, accolti dai loro colleghi e da tanti curiosi.


La tappa all’Università della Calabria non è causale – ha detto Sergio Bova, presidente del Corso di laurea magistrale in Ingegneria energetica e dell’Associazione Tecnica dell’Automobile che ha sostenuto l’iniziativa perché il nostro Ateneo è gemellato con l’università di Bochum ed ogni anno sono molti gli studenti, di entrambi i Paesi che sia laureano con il doppio riconoscimento. Questa iniziativa rientra inoltre nelle attività che svolgiamo con l’Unical Racing Team che sta mettendo a punto un’auto da competizione interamente progettata e prodotta dai nostri studenti»
È dal 1999 che gli studenti di Bochum hanno sviluppato le auto alimentate esclusivamente dall'energia del sole sebbene il progetto è nato alla London South Bank University loro partner. Si è iniziato con la "Hans Go!" per continuare con la SolarWorld No.1, progettata e costruita negli anni dal 2005 al 2007, seguita dalla BOcruiser, la prima costruita con dimensioni tipiche di auto non da corsa per arrivare, infine, alla SolarWorld GT. Due porte, due posti, circumnavigazione del mondo: questi sono questi gli obiettivi per il nuovo sviluppo del SolarCar Bochum Manufactory che grazie all’efficienza energetica ed al design rendono l'auto solare un oggetto attraente per il pubblico. «La nostra motivazione- ha detto Tim a nome della squadra- parte dalla consapevolezza che la circumnavigazione del mondo dimostra la capacità di performance e idoneità all'uso quotidiano dei veicoli con un design leggero e ad alta efficienza energetica in condizioni reali. Il SolarCar-team si considera ambasciatore per la mobilità sostenibile, sviluppata e costruita da giovani futuri ingegneri del Nord Reno-Westfalia, che presentano il marchio dell’ingegneria tedesca in un modo completamente nuovo. Un fattore essenziale del successo è il lavoro di gruppo interdisciplinare, che richiede tutte le competenze che sono integrate nel progetto».
Per la circumnavigazione del mondo, la Solar World GT dovrà viaggiare almeno per 28,500 km via terra e, quando questo evento sarà terminato, entrerà di diritto nel Guinness dei Primati come il più lungo percorso eseguito con una macchina solare.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]