Mercoledì, 02 Maggio 2012 14:33

"Sono in perenne erezione. Faccio causa alla BMW"

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

 Motociclista fa causa alla nota casa produttrice per 'prolungato priaprismo'

WASHINGTON - Potrebbe sembrare uno scherzo invece il fatto è accaduto realmente. Un motociclista californiano ha chiamato in  giudizio la BMW e la Corbin-Pacific (casa produttrice di selle), a causa di un problema di  'prolungato priapismo', insomma una erezione che all'uomo è durata qualcosa come 20 mesi. 

Henry Wolf, questo è il nome del protagonista della vicenda, dopo essere stato in sella alla sua moto, una BMW del '93, per circa quattro ore, è rimasto vittima di questo 'fastidioso e prolungato malessere'. Un problema che di fatto gli ha generato una serie di effetti e danni collaterali piuttosto rilevanti. 

Nell'accusa infatti Wolf fa riferimento a "difficoltà nei rapporti sessuali e conseguente disagio psicologico ed emotivo". Per tale motivo l'uomo chiede un risarcimento per lo stipendio perso, per le spese mediche sostenute e per i danni subiti. 

Secondo quanto riportato da USA Today sembra che il problema accusato dall'uomo sia legato essenzialmente al tipo di sella  detta 'a banana' , dotata appunto di un particolare rilievo. In realtà in passato la tipologia di questo sellino era sotto accusa per l'effetto opposto, ovvero per il pericolo di una perdita di sensibilità. Il caso di Wolf è dunque il primo finora riscontrato.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]