Mercoledì, 23 Maggio 2012 22:24

‘Emerging Companies’: la ricerca diventa un’impresa in progress con il Cnr

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Si tiene presso il Consiglio nazionale delle ricerche la terza edizione del convegno che riunisce ricercatori, investitori e imprenditori interessati a valorizzare i migliori risultati applicativi della ricerca. Un momento formativo per i team che partecipano alla ‘Start Cup Ricerca–Il Sole 24 Ore’, competizione di business ideas promossa dal Cnr.

È in corso oggi e domani presso la sede centrale di Roma del Consiglio nazionale delle ricerche ‘Emerging Companies, meet the innovation’. Il convegno, alla terza edizione, ha l’obiettivo di mettere in sinergia ricercatori interessati ad avviare un’iniziativa imprenditoriale con potenziali partner e finanziatori. Il programma prevede testimonianze di spin-off già costituiti, presentazioni di venture capitalist, business angels e rappresentanti del mondo finanziario. Si è tenuta questa mattina una lectio magistralis di Catia Bastioli, amministratore delegato di Novamont Spa e ricercatrice attiva nel campo dei materiali biodegradabili e delle bioplastiche.

“Un’impresa hi-tech nasce dall'incontro di più fattori: bontà e sostenibilità dell'idea, disponibilità e interesse del mercato, adeguato sostegno normativo e finanziario, rapporto continuo e prossimo con le reti di ricerca, sistema adeguato di infrastrutture”, afferma il presidente del Cnr, Luigi Nicolais. “Come Ente intendiamo costruire reti sempre più fitte e interconnesse capaci di far incontrare positivamente domanda e offerta. Anche per questo ci doteremo a breve di un regolamento specifico sulle start up, che a partire dalla più ampia visione e interpretazione della tutela della proprietà intellettuale, incoraggi l'iniziativa imprenditoriale dei ricercatori agevolandone l'incontro con la finanza privata”.

“L’edizione 2012 di ‘Emerging Companies, meet the innovation’ rappresenta anche un passo formativo della ‘Start Cup Ricerca–Il Sole 24 Ore’, la competizione avviata lo scorso aprile dal Cnr, cui hanno aderito ad oggi oltre 50 business ideas”, aggiunge Manuela Arata, Technology transfer officer del Cnr. “Giunta alla sua terza edizione, la Start Cup intende promuovere e sostenere idee imprenditoriali innovative generate dalla ricerca condotta presso il nostro e altri enti di ricerca nazionali”.

Sono partner dell’edizione 2012 Area science park , il Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura (Cra), l’Istituto italiano di tecnologia (Iit), l’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), l’Isituto nazionale di fisica nucelare (Infn), l’Istituto nazionale di ricerca metrologica (Inrim) e l’Istituto superiore di sanità (Iss). L'iniziativa, svolta in partnership con il quotidiano economico e in collaborazione con Italian business angels network (Iban), Centro italiano ricerche aerospaziali (Cira), Luiss alumni emba, è inserita anche quest’anno nella manifestazione nazionale ‘ Pni Cube - Premio nazionale per l’innovazione 2012 ’.

Fonte: ‘Emerging Companies – meet the innovation’ - Cnr Technology transfer office - www.startcup.cnr.it , http://www.startcup.cnr.it/emerging.php

Ezio Alessio Gensini

Giornalista, poeta, regista, sceneggiatore. Narratore di vicende sportive e divulgatore scientifico. Apolide. Vive a Křivoklát (Boemia).

www.dazebaonews.it

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]