Giovedì, 12 Luglio 2012 16:41

Siete sposati da 15 anni. Ma non vi siete stufati? L'Istat su separazioni e divorzi

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Se sei sposato da più di quindici anni rischi di risultare una mosca bianca, almeno basandosi sull'ultimo  rapporto dell'Istat "Separazioni e divorzi in Italia", in cui emerge che la durata media di un rapporto si attesta sui 15 anni. Ma non solo. Il rapporto rivela che c'è anche un'età per la crisi di coppia, ovvero quella compresa tra i 35 e i 44 anni.

Insomma inutile nasconderlo,  la famiglia italiana è sempre più in crisi.
Continua così la crescita esponenziale  di separazioni e divorzi anche se, nell'85,5%, ci si divide consensualmente.  Gli ultimi dati, riferiti al 2010, segnalano che le separazioni sono state 88.191 e i divorzi
54.160, con un aumento delle prime, rispetto all'anno precedente, del 2,6% e un leggero decremento dei divorzi dello 0,5%. L'età media di chi si separa è 45 anni per i mariti e 42 per le mogli, che in caso di divorzio raggiunge, rispettivamente 47 e 44 anni. Inoltre il 68,7% delle separazioni e il 58,5% dei divorzi ha riguardato coppie con figli, il cui affido, nell'89,8% dei casi, è stato condiviso. La litigiosità tra i coniugi risulta più alta al sud dove le separazioni giudiziali (in media 14,5%) raggiungono il 21,5%. È invece del 20,7% nel caso in cui entrambi i coniugi abbiano un basso livello di istruzione.
Nel 20,6% delle separazioni è previsto un assegno mensile per il coniuge che nel 98% dei casi è corrisposto dal marito alla moglie. L'importo medio è più elevato al nord (520 euro) che nel resto del Paese (447,4). Nel 56,2% dei casi la casa è assegnata alla moglie, nel 21,5% al marito mentre nel 19,8% dei casi gli ex coniugi vanno ad abitare in case autonome e distinte diverse da quella coniugale. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]