Martedì, 17 Luglio 2012 13:50

Archeologia. Scoperto scheletro di 2 milioni di anni

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

JOHANNESBURG. - È rimasto inosservato per anni in una roccia presente in laboratorio prima che i ricercatori se ne accorgessero: ora gli scienziati dell'University of Witwatersrand in Sudafrica hanno finalmente portato alla luce uno scheletro appartenente a un'Australopithecus sediba, risalente a 2 milioni di anni fa.

Il fossile, appartenente a un'individuo di sesso non identificato e dall'età compresa tra i 9 e i 13 anni, potrebbe rivelarsi uno dei più interessanti mai scoperti nella storia della paleontologia umana.

 «Abbiamo scoperto parti della mascella, un femore completo, costole, vertebre e altre parti importanti degli arti: poche volte ci siamo trovati di fronte a uno scheletro così completo», ha dichiarato in una nota il paleontologo Lee Berger. «Avevamo trovato altri pezzi di questo stesso scheletro nel 2009 nel noto sito di fossili umani nel Sudafrica, detto la Culla dell'Umanità. Questi altri resti, invece, sono rimasti - ha aggiunto - all'interno di una roccia in laboratorio senza che nessuno se ne accorgesse, fino a quando un tecnico di laboratorio ha notato un dente sporgere dalla superficie. L'apertura della roccia ha rivelato una scoperta eccezionale: stiamo allora allestendo un laboratorio speciale nella zona del ritrovamento e una mostra del reperto nei più grandi musei scientifici del mondo».

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]