Mercoledì, 05 Settembre 2012 15:32

Salviamo pedoni e ciclisti. Firma la petizione a 30 chilometri all'ora

Scritto da
Rate this item
(0 votes)


ROMA - "Secondo i dati INAIL, ogni giorno 57 pedoni sono coinvolti in incidenti stradali 2 dei quali perdono la vita; di questi il 35% viene investito sulle strisce pedonali. In totale fanno 730 pedoni morti all’anno". Inizia così il testo della petizione on line per introdurre il limite di velocità massimo di 30 KM/H in tutte le aree residenziali d’Italia, con eccezione delle arterie a scorrimento veloce.
"Un pedone - scrivono i promotori -  può essere ucciso dall’imprudenza, dalla disattenzione, dalla non curanza, in ogni caso dall’eccessiva velocità . Per rendersene conto basta pensare che investire una persona a 50, a 75 o a 100 km/h equivale a spingerla giù dal balcone del terzo, del settimo o del tredicesimo piano di un palazzo. Le possibilità di sopravvivenza ad un impatto di questo tipo non serve neppure calcolarle. 7.625 pedoni e 2.665 ciclisti uccisi in 10 anni sulle strade italiane sono un tributo troppo alto da pagare per l’ebbrezza della velocità.
Si stima che ridurre di un solo chilometro orario la velocità media nel nostro Paese farebbe diminuire la mortalità stradale del quattro per cento. Ridurre la velocità media di 20 km/h significa dimezzare i decessi sulla strada.  In cambio dovremo rinunciare alle brusche accelerazioni in città e a circa il 3% del nostro tempo di percorrenza".

Oggi all'iniziativa ha aderito anche Legambiente che chiede la riduzione della velocità dei veicoli nei centri abitati. Una "misura necessaria per fermare la strage quotidiana di ciclisti e pedoni”.

 

Correlati

2 comments

  • Comment Link Stefano Lunedì, 01 Ottobre 2012 21:37 posted by Stefano

    E' sacrosanto costruire veicoli più automatici possibili; che non si accartoccino durante gli incidenti, che non abbiano vetri taglienti e con airbag in tutto l'interno.

  • Comment Link fiorenza Mercoledì, 05 Settembre 2012 15:45 posted by fiorenza

    basterebbe nel frattempo fare rispettare il limite dei 50 e impedire le disattenzioni gravi.Piste ciclabili con incroci sicuri

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Intervista a Pier Francesco Geraci: Ratemeup il tool per valutare (bene) il tuo …

Come valutare se la vostra azienda sta sfruttando al massimo il potenziale del digital marketing? A rispondere è Pier Francesco Geraci, CEO di Traction, società leader nel performance marketing che lancia...

Giuseppe Giulio - avatar Giuseppe Giulio

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]