Lunedì, 10 Settembre 2012 10:09

A settembre bond e luna, è dei Draghi la fortuna. Settimana dal 3 al 9 settembre

Scritto da

(coda di agosto e settimana dal 3 al 9 settembre)

Coraggio, anche questa estate è passata e anche se "la bonaccia d'agosto non calmerà i nostri sensi" sarà duro ammettere che per l'ennesima volta quasi nulla è accaduto, se non "l'estate più calda degli ultimi centocinquantanni; la "siccità più grave degli ultimi tempi";

il calo delle presenze sulle spiagge e la percentuale ridotta d’italiani in vacanza, in pratica 1/2 su 1, secondo le statistiche e le ricerche Istat; il tour di Monti in Europa (battuta ricorrente: per mari e per monti) per incontrare premier e sottopremier, per stabilire rotte e programmi, per rassicurare i mercati o forse solo per non rimanere in Italia; i NIP (Non Important Person) in coda al casello che spiano, su giornali dedicati, le ultime gesta dei (supposti) VIP (Very Important Person) già da mesi installati sulle spiagge; il prezzo "insostenibile" della benzina e improbabili interviste a carburodipendenti in fila da ore per risparmiare 0,03 centesimi durante le "promozioni nei week end" che discettano di accise, aliquote e prezzi al barile; gli operai sardi che protestano; i minatori sardi che protestano: l'aggiornamento della contabilità dei morti quotidiani in Siria in attesa che la "compagine internazionale" faccia i "propri passi" (non è facile sbarazzarsi del dittatore che fino a ieri faceva comodo…) e poi le gesta delle cortigiane dell'ex capopopolo della libertà che poverino si sloga una spalla facendo jogging (?) ed è costretto a rispondere (sarebbe interessante sapere cosa) ai magistrati rispetto all'amico Dell'Utri; gli incendi che in lungo e in largo hanno colpito la penisola "impegnando massicciamente i vigili del fuoco e i volontari della protezione civile" insieme a una "quasi certa origine dolosa degli stessi, si ricercano attivamente gli incivili piromani".

A proposito di piromani, e con questo torniamo alla quotidianità, non vi sembra che anche noi abbiamo sempre più a che fare con degli atipici piromani (le banche, il mondo della finanza, le agenzie di rating -o rafting- i politici monomandatari delle summenzionate che devono attuare le loro direttive) che, esattamente come quelli estivi, provocano vari incendi in diversi momenti dell'anno ma, particolare assai originale, dopo aver appiccato il fuoco con speculazione, crescita artificiale del debito, millantato credito, aggiotaggio, etc, si fanno poi pagare lautamente per spegnere l'incendio o, peggio, tentare di spegnerlo.

Che dire, viviamo in uno dei tanti momenti masochisti della storia nel quale si corre in soccorso del criminale, lo si aiuta, anzi se ne giustificano le gesta...

Infatti tra un annuncio di realtà virtuale e un altro sarebbe meglio ricordare che oggi le banche sono private (ebbene sì anche la BCE, vedi l'interessante link: http://felicitaannozero.altervista.org/index.php?option=com_content&view=article&id=60&Itemid=67) creano denaro dal nulla o meglio lo stampano "dal nulla" e lo prestano agli stati indebitandoli e obbligandoli a dover restituire quei soldi più gli interessi. I soldi per pagare gli interessi non esistono, perché ogni banconota che circola nel mondo è stata emessa a debito; per cui il debito non può far altro che salire ed è inestinguibile. Per coprire ciò che serve per pagare gli interessi lo stato si fa prestare altri soldi…                     

In sintesi la BCE è privata, crea tutto il denaro che vuole e indebita gli Stati comprando i titoli di stato. Quindi o è in atto un diabolico piano virtuoso (per le banche e sistema finanziario) o siamo caduti in catalessi ballando sulla tolda del Titanic…

Comunque le ferie son finite e torniamo al solito cicaleccio, bisbiglio o balbettio in attesa di qualche accadimento e/o notizia davvero significativa.

Per ora: la legge elettorale cerca di uscire dall'impasse in Parlamento. Accenni di “decisioni di politica strutturale per rilanciare la crescita e lo sviluppo nel nostro Paese”. I partiti alla ricerca delle alleanze elettorali. Monti bis, Monti ter, chi offre di più? Clinton alla convention democratica e Clint Eastwood a quella repubblicana. L’alto frinire di Grillo.

Monti: "Italia presto fuori dalla crisi" ma Squinzi: "Sarà autunno bollente"  Confindustria teme un autunno bollente. Immaginate gli operai. (comunque mettevi d’accordo, per ora autunno piovoso…)

Napolitano punta il dito contro lo spread.  Per il capo dello Stato differenziale Btp-Bund è "inspiegabile". e allora glielo spiegano con i segni della smorfia napoletana.

Il premier torna a dirsi ottimista e rivolto alle parti sociali: "Le sorti del Paese nelle vostre mani". Le parti sociali si guardano stupite: "Ma come sono anni che non contiamo un fico secco e ora d'improvviso…" Qualcuno spieghi alle parti sociali l'adagio del cetriolo e dell'ortolano.

Per tornare a quello che si diceva prima (banche che comprano debito e stati che s’indebitano ad libitum), Draghi: "Al via il piano anti spread l'acquisto di bond sarà illimitato".

La Banca centrale europea ha rotto gli indugi, annunciando un piano su possibili acquisti calmieranti di titoli di Stato, senza porre limiti sul suo ammontare. (e vvai!!!) Lo ha annunciato il presidente della Bce, Mario Draghi, nella conferenza stampa al termine del Consiglio direttivo, fornendo ai mercati la conferma che attendevano sull'aspetto fondamentale del piano anti spread. Sotto una stretta condizionalità, ha spiegato Draghi, la Bce potrà procedere ad acquisti di titoli di stato tra uno e 3 anni di scadenza "senza prefissarsi un limite ex ante" sull'ammontare di queste operazioni.

Mi sembra che tutto prosegua secondo programma…

Imu alla Chiesa, eterno rinvio dona loro Signore.

Mancano i decreti attuativi, a rischio l'impegno del governo per far pagare la tassa sugli immobili commerciali. Ma guarda un po'...

Doveva essere una svolta storica. Per ragioni di equità, ma anche per evitare la procedura d'infrazione dell'Unione europea per aiuti di Stato. Eppure la tanto invocata estensione dell'Imu alla Chiesa rischia di trasformarsi in un clamoroso flop. Il decreto del ministero dell'Economia, atteso per la fine di maggio, ancora non esiste. E senza, dal primo gennaio 2013, la Chiesa continuerà a non pagare l'Imu. Così partiti, sindacati, fondazioni, associazioni. “Una beffa” chiosa un giornale non allineato. “Un miracolo” sintetizza l’Avvenire.

Il Tesoro conferma: ci lavoriamo, ma la materia è complessa. Noi ci proviamo, ma schiere di Arcangeli e Cherubini ci fanno sparire le cartelle esattoriali, mentre cauti esorcisti cambiano la destinazione d’uso degli immobili da tassare… Il regno dei Cieli continua ad avere ingombranti proprietà immobiliari sulla Terra e la moltiplicazione dei pani e dei pesci è ormai un’operazione da terza elementare…

Nozze gay, Vendola: "Voglio sposarmi", Bindi: "Sì ai diritti, no al matrimonio" Vendola: ma io volevo sposare te...

Alla festa nazionale del Pd prende vita il fondamentale dibattito sulle unioni omosessuali e ripropone le diverse posizioni nel centrosinistra. Il leader di Sel: "I Dico? Non voglio stare in un acronimo". La replica della Bindi: "Non è previsto dalla nostra Costituzione”. Nel frattempo è meglio rimandare la data sulle partecipazioni di nozze.

Sempre dal PD per la serie “per non sbagliarsi” Matteo Orfini rivela che è in atto il "grande patto" dei maggiorenti, l'organigramma che blinda i big del Pd.

Lo schema prevede Bersani premier, Veltroni alla presidenza della Camera e D'Alema in difesa. Tutto per evitare lo scontro con il sindaco Renzi. L'accordo sta garantendo una tregua nel partito tra i big. Franceschini verso la segreteria, Fioroni e Bindi al governo. Mancano solo Prandelli agli Esteri e Alba Parietti alle Infrastrutture e Lifting.

Spigolature ininflenti: Francia, incidente in una centrale nucleare: 2 feriti.

Si è trattato di «un inconveniente durante la manipolazione di acqua ossigenata. (?) L'allarme è subito rientrato»

Costarica: terremoto di 7,6 gradi . Epicentro a 41 km di profondità a 140 km dalla capitale San José. Allerta tsunami per le coste adiacenti. Anche qui dopo qualche minuto lo tsunami è rientrato.

Appello ai creatori di psicosi: sorbitevi una bella tazza di camomilla e fatela finita.

I "desaparecidos" del Mediterraneo. Sbarcati o naufragati, comunque introvabili. Sono 250 giovani tunisini. Salpati dalle coste nordafricane nel marzo 2011. (marzo 2011? Dovrebbero essere arrivati in Canada) Di loro non si sa più nulla. Di sicuro non stanno festeggiando in Costa Smeralda.

Morti spettacolari: Milano piange il suo cardinale in 20mila per l'addio a Martini.

La città a lutto per i funerali dell'arcivescovo emerito: in tanti hanno visto dai maxischermi

in piazza la celebrazione officiata dal cardinale Scola.

Angoscioso dilemma: quando muore un papa se ne fa un altro e quando muore un cardinale?  Si promuove un vescovo?

Sui banchi anche il premier Monti. Il messaggio di papa Benedetto XVI: "E' stato un pastore della Chiesa generoso e fedele ma è meglio che il Signore lo abbia chiamato a sé… sottolineando la simpatia che li legava.

Carlo Maria Martini, si è spento a 85 anni, logorato dal morbo di Parkinson, sarà ricordato per essere una brava persona, anzi decisamente sopra la media dei suoi colleghi e per il suo incessante tentativo di colloquiare con chi non credeva o credeva in modo diverso. La multinazionale perde un ottimo e integerrimo manager che si è sempre confrontato con brand differenti, chissà in quanti lo hanno seguito…

Altro interrogativo. Se sono sempre i migliori che se ne vanno, qui da noi rimangono solo i peggiori?

Dettaglio ininfluente. Il Cardinal Martini, a parte aver dichiarato che la Chiesa è rimasta a duecento anni fa, (solo?) prima di entrare in fase terminale, avrebbe, legittimamente, rifiutato qualsiasi accanimento terapeutico ma con scarsa coerenza avrebbe anche rifiutato l’alimentazione artificiale (come riporta AdnKronos) che, secondo le posizioni vaticane più volte ribadite in casi che hanno spaccato l’opinione pubblica (Englaro: alimentazione forzata, incosciente; Welby: alimentazione forzata, cosciente, non poté avere il funerale cattolico) non è un trattamento medico e pertanto la sua interruzione sarebbe una forma di eutanasia.

Conformemente al cattolico concetto che la vita non appartiene all’uomo ma a dio, la conseguente posizione vaticana, espressa in un articolo dell’Osservatore Romano del luglio 2010, è che “smettere di idratare o nutrire un paziente in stato vegetativo non è evitare un accanimento terapeutico, ma praticare una forma di eutanasia mediante l’omissione di ciò che andrebbe fatto per mantenere il paziente in vita”. Stando, quindi, al contenuto della posizione della Chiesa cattolica, il Cardinal Martini avrebbe scelto l’eutanasia: “il fatto che a scegliere tale opzione sia il paziente stesso non cambia la sostanza; se infatti la sospensione di un mezzo di sostegno vitale porta come conseguenza l’abbreviare la vita di un malato, il termine da utilizzare, più coerentemente, sarebbe quello di eutanasia”.  E bravo Carlo Maria!

Una perla da Moratti-Trochetti-Provera.

Telecom Italia e Inter condannati. Dovranno risarcire Bobo Vieri. 

All'ex attaccante un milione di euro, la richiesta ammontava a 21 milioni. Lo spionaggio risale alla vicenda dei dossier illegali della passata gestione della società telefonica. L'Inter e Telecom Italia sono stati condannati al risarcimento in solido di un milione di euro in favore di Bobo Vieri per lo "spionaggio" che l'ex attaccante della nazionale avrebbe subito quando giocava nel club nerazzurro. Sembra proprio che l’ex presidente di Telecom Italia, Marco Tronchetti Provera, il presidente dell'Inter Massimo Moratti e Giacinto Facchetti avevano deciso di rivolgersi a Giuliano Tavaroli, il capo della security interna di Telecom, per informarsi su come gli altri club calcistici "seguissero la vita" dei loro giocatori.

Ora dico io… pagare un milione di euro per aver spiato Vieri che a mala pena si esprime in italiano e che passa il tempo a parlare al telefono con le Veline…

Urge perizia psichiatrica per Tronchetti-Moratti.

Succede in Italia: agenti di giorno, camerieri di notte; così la crisi impiega le forze dell'ordine. Poliziotti elettricisti e pizzaioli, vigili del fuoco che mettono infissi. Agenti massaggiatori di shiatsu o istruttori di palestra. Qualcuno autorizzato, la maggior parte di nascosto. Almeno il 30 per cento dei dipendenti pubblici impiegati nella pubblica sicurezza svolge abitualmente un altro impiego part-time. Il problema è che con gli stipendi bassi si fatica ad arrivare a fine mese. Quindi invece che il 113 chiamate il bar più vicino.

Eredità berlusconiane: Minetti: "Non lascerò il Pirellone perché ammiro gli ideali di Silvio" Poi le spiegano che il "Pirellone" non era quello che pensava lei...

Il consigliere regionale pdl, sotto processo per il caso Ruby, annuncia che non si dimetterà

dall'assemblea lombarda. "Non mi arrendo: gli ostacoli mi motivano a essere più forte e tenace e poi quando mi ricapita di guadagnare 15.000 euro al mese senza saper far una sega…” e per dare lustro intellettuale e d’impegno al suo operato, dopo lo shopping compulsivo, le ore in spiaggia, l'annuncio di una partecipazione a un film poro e il flirt con Corona,  chiede agli organizzatori di Miss Italia di invitarla come ospite a una serata del concorso. Barcollo ma non mollo.

E per finire il “genio della settimana” Joshua e le 70mila galline uccise.

Un giovane di 21, totalmente ubriaco, stacca la corrente di un grosso allevamento e compie una strage uccidendo un totale di 70 mila galline. Nella notte tra venerdì e sabato scorsi, ha tolto infatti l'energia elettrica in tre capannoni dell'allevamento di Mark Shockley. Senza acqua, cibo o con le ventole di raffreddamento spente, gli animali hanno iniziato a morire dopo 15 minuti. Soltanto un centinaio di esemplari sono scampati a quel supplizio.

Da notare che il maldestro dovrà rispondere tra le tante cose di crudeltà sugli animali (e tutti quelli che li allevano in quella maniera cosa sono benefattori?)… ahi com’è ingiusto il mondo Joshua, però la prossima volta evita di accendere un interruttore e portati un accendino...

A proposito per i repubblicani la pena deve essere esemplare e propongono che il ragazzo si mangi le 70mila galline defunte, in pratica fino alla fine dei suoi giorni… Buon appetito.

Correlati

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]