Lunedì, 01 Ottobre 2012 07:57

Salute. Italiani secondi in Europa per lunghezza del pene. Primi quelli del Congo

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

LONDRA - Arriva una notizia che riempirà d'orgoglio i maschi italiani. Infatti la voga giovanile di misurare e comparare le dimensioni dei propri attributi sembra aver contagiato anche il mondo della ricerca.

Uno studio condotto dalla Ulster University di Belfast e pubblicato sulla rivista 'Personality and Individual Differences' ha analizzato le misure del pene in 113 Paesi del mondo. La ricerca ha stabilito che il record - di lunghezza in completa erezione - spetta agli abitanti del Congo Brazzavile con 18 cm mentre i meno dotati sono i coreani (sia del sud che del nord) con 9,7 cm.
Gli italiani si piazzano bene con 15,7 cm, secondi in Europa solo agli islandesi con 16,5.
 A seguire, tra gli altri, nel vecchio continente gli svedesi (15 cm), i greci (14,7 cm), i tedeschi (14,5 cm), britannici e spagnoli pari merito (14 cm), francesi (13,5).
Negli altri continenti gli statunitensi si fermano a 13 cm, superati dai russi (in questo caso la Guerra Fredda sembra persa) e australiani con 13,5 cm, dai 14 cm dei vicini canadesi. Indietro i cinesi con 10,9, davanti agli indiani con 10,2 cm.
In molti hanno criticato la ricerca perchè l'estensore, il professore emerito di psicologia Richard Lynn, non ha personalmente misurato gli organi sessuali maschili nei singoli Paesi ma, scrive il britannico Sunday Telegraph, ha usato statistiche raccolte dal web.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]