Lunedì, 08 Ottobre 2012 10:23


Psicologia. Vincere le proprie paure con il teatro

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

A Roma un percorso di arte terapia ci porta a salire su un palcoscenico per mettere interpretare lo nostra vita e superare le paure che ci bloccano, sotto la giuda esperta di uno psicoterapeuta esperto. Ingresso libero previa iscrizione



ROMA - Siamo noi gli attori della nostra vita di tutti i giorni, è cosa nota, ma per una sera lo saremo anche sul palco di un teatro. Metteremo in scena la nostra vita per superare le nostre paure. A fare da regista, a guidarci, sarà uno psicoterapeuta esperto in arte terapia, Giovanni Porta. Da anni al tradizionale lettino, classico dei film americani, ha sostituito il teatro per la terapia. "E' una tecnica estremamente efficace - spiega - permette di metterci in gioco senza rischi. Interpretare situazioni che non ci piacciono, di cui abbiamo paura, e nel tempo, scoprire che possiamo farlo anche fuori dall'ambiente protetto del teatro, nella vita reale. Sul palco possiamo sbagliare senza avere conseguenze, possiamo diventare quello che vorremmo, possiamo uscire dalla nostra quotidianità ristretta per aprirci all'esterno, a un noi desiderato, ma che spesso non abbiamo il coraggio di provare".
Appuntamento, dunque a Roma, nello spazio di dei Tizii 3 (S.Lorenzo), giovedì 18 ottobre alle 20,00, per provare a cambiarci con il teatro. 
“Lo scopo di questo laboratorio - continua Giovanni Porta - non è formare kamikaze che corrano in direzione di tutto ciò di cui hanno paura alla ricerca dell'adrenalina, ma scegliere se fare un piccolo passo in direzione di ciò che temiamo e che desideriamo troppo per dimenticare. Molte persone usano spesso la parola "impossibile": la loro vita è costellata di cose che non possono fare. Il mio lavoro di psicoterapeuta è teso a far prendere coscienza a queste persone che, spesso, si tratta di cose che non vogliono fare perché per arrivare a farle dovrebbero traversare un mare pieno di paure. Paura del giudizio, paura del ridicolo, della sconfitta, ecc. sono elementi che condiscono le vite di tutti noi. Ad ognuno scegliere se e in che modo affrontarle. Il teatro è un posto protetto dove tutti sono sullo stesso piano, è il luogo perfetto dove darsi finalmente il permesso di sbagliare.. Samuel Becket, grande autore dell'assurdo, diceva: "Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Fallisci ancora. Fallisci meglio." Sbagliare dandoci il permesso di non essere perfetti, incorrere nell'errore, nel ridicolo, nello sconosciuto. Diamoci una chance".

Roma - Giovedì 18 ottobre dalle 20 alle 22,30 - Via dei Tizii 3 (S.Lorenzo)

Il laboratorio di giovedì 18 ottobre avrà la durata di due ore e mezza e sarà di natura esperienziale. Si assoceranno tecniche di origine teatrale ad altre mutuate dalla psicoterapia della gestalt: auto-ascolto, meditazione, movimento, espressione, drammatizzazione.


Iscrizioni:
Per iscriversi, è necessario inviare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Verrete contattati in giornata per conferma.
Il laboratorio è completamente gratuito, e si inscrive in una serie di iniziative culturali riunite sotto il nome di "Autunno psicologico". Scopo dell'iniziativa è di diffondere il più possibile la cultura psicologica come strumento di ricerca, crescita personale e sociale.


I prossimi appuntamenti


15 novembre: "Tutto l'amore che voglio: dipendenza, indipendenza o che altro?"
6 dicembre: "Io e le mie maschere. Un viaggio alla riscoperta di ciò che voglio".
In occasione dell'Autunno Psicologico, è prevista anche la possibilità di partecipare a un colloquio individuale di psicoterapia in maniera gratuita. Info e contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
GIOVANNI PORTA
 - Psicologo psicoterapeuta di orientamento gestaltico, è esperto di poesia e di teatro. Vive e lavora a Roma. Collabora con la rivista Nuove Artiterapie. Da anni realizza laboratori e percorsi in cui l'arte viene utilizzata con finalità terapeutiche. Laureato in Psicologia presso l'Università degli Studi di Padova, si è successivamente specializzato con un master in "Utilizzo di tecniche artistiche nella relazione d'aiuto", ha una specializzazione in Psicoterapia della Gestalt presso l'I.G.F. di Roma, ed una in "Teatro e Psichiatria". Riceve a Roma, in via Pisa 21 (MM Bologna), e a Pomezia (RM), in via Rimini 11/B. Per info: www.giovanniporta.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]