Mercoledì, 24 Ottobre 2012 13:45

Stradacalciando

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

I bambini delle scuole calcio di Roma e Provincia tornano nelle strade dei quartieri a giocare a pallone. Sei appuntamenti con il calcio giocato in strada nel progetto della FIGC in collaborazione con la LND.

Le giornate di Roma saranno dedicate interamente a Salvatore Amatrudo, Coordinatore Federale del Settore Giovanile e Scolastico della Campania, scomparso in questi giorni
(27 e 28 ottobre - 3 e 4 novembre – 10 e 11 novembre)


ROMA - Di che colore è un campo di calcio? Non chiedetelo a un ragazzino di oggi, ma a chi ha vissuto gli anni in cui il pallone di cuoio era un sogno, una conquista. Loro vi direbbero che il campo di calcio è marrone. Campi di terra. O, meglio, di fango quando pioveva e di polvere quando c’era il sole. Terra e sassi, per dirla tutta. O la strada e i suoi cortili. Si giocava dappertutto. Non importa il campo, non importa la maglia. Vengono in mente quelle foto in cui Pier Paolo Pasolini gioca su un campo di periferia, con lo sfondo di palazzi in costruzione in giacca e cravatta. E Vengono in mente i versi di Valerio Magrelli nel suo libro “Addio al calcio”, quando dice: «In cortile non c'è più nessuno, è pomeriggio, ha appena smesso di piovere e si sentono solo i colpi lenti della sfera che batte e rimbalza, echeggiando fin nella tromba delle scale. Rimbombi profondi, cardiaci, e il rimbalzo. La mia infanzia è segnata da questo metronomo. È così che ho imparato il controllo di palla».


I cortili e la strada dove i bambini, non per loro scelta, non possono più giocare. Ecco questa è la sfida raccolta da STRADACALCIANDO, la manifestazione della FIGC che riporta nei prossimi 3 fine settimana  i bambini delle scuole calcio di Roma  e Provincia, ospitati dai Municipi di Roma, a rioccupare la strada e le piazze della  città. Saranno sei appuntamenti con i piccoli amici e i pulcini (dai 5 ai 10 anni) che si affronteranno con giochi e mini partite tra di loro per riacquistare e vivere  strada nel suo vero spazio e anche per provare a raccontare il “giuoco del calcio” nella sua vera versione quella del divertimento puro. La manifestazione è organizzata congiuntamente  dall’Ufficio del Coordinatore Regionale del Lazio del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC e dal  Comitato Regionale Lazio della Lega Nazionale Dilettanti
I primi due appuntamenti sono fissati per sabato 27 ottobre dalle 15 alle 18 al Pontile di Ostia a Piazza dei Ravennati e domenica 28 ottobre dalle 9 alle 12 presso i Municipi XI in via Accademia Peloritana e Municipio XII piazza Cina.
Nella stessa giornata di domenica 28 ottobre a Via dei Fori Imperiali,  dalle 9 alle 12, giocheranno tutti i bambini delle scuole calcio della Provincia di Roma con  le scuole calcio dei Municipi che non hanno aderito a Stradacalciando.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

DPCM. Lettera aperta di Viviana Toniolo, attrice e direttrice dello storico teat…

DPCM. Lettera aperta di Viviana Toniolo, attrice e direttrice dello storico teatro Vittoria di Roma

Il patatrac è fatto! Il dissenso per la decisione di chiudere cinema e teatri è stato espresso, in questi giorni, da tante voci della cultura di grande risonanza e da...

Viviana Toniolo, Direttrice Artistica del Teatro Vittoria - avatar Viviana Toniolo, Direttrice Artistica del Teatro Vittoria

Ricerca. Individuati nuovi meccanismi molecolari implicati nel danno renale

Ricerca. Individuati nuovi meccanismi molecolari implicati nel danno renale

Grazie alle competenze dei ricercatori, e soprattutto alla multidisciplinarietà del gruppo di ricerca diretto dal Nefrologo, Dr Renzo Bonofiglio, in questi anni presso il Centro di Ricerca, collocato all’interno della...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]