Domenica, 18 Novembre 2012 12:25

Province. Il 53% degli italiani vuole abolirle assieme alle regioni

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA  - Il 53% degli italiani vuole abolire le province e bgli agli enti locali. E' quanto emerso da un'indagine condotta da Codacons e Comitas su un campione di 2.950 soggetti, rappresentativo dei cittadini, dei piccoli imprenditori e dei professionisti.

Più della metà degli intervistati si è, infatti, detto favorevole all'abolizione di tutte le province italiane, contro un 35% che non è affatto d'accordo con tale proposta (il 12% ha risposto «non so»). Ma dalla ricerca è emerso anche che tra abolire le regioni o le province, gli italiani preferirebbero cancellare le prime. Il 44% del campione, infatti, abolirebbe le regioni, contro il 37%
di coloro che hanno indicato le province. Solo il 5% cancellerebbe entrambi gli enti.
«Questo dato - sottolineano Codacons e Comitas - è sicuramente influenzato dagli ultimi scandali che hanno visto coinvolte alcune regioni italiane, all'interno delle quali si sono verificati sperperi di denaro pubblico se non veri e propri furti dei soldi dei cittadini». Sono state poi sottoposte al campione due proposte (emerse nell'ambito della ricerca «L'Italia che vogliono gli italiani») finalizzate a «razionalizzare e ottimizzare competenze e prestazioni»: fondere Province, Camere di commercio e Prefetture, e limitare le Regioni a sole 4 Macroregioni (Nord Ovest, Nord Est, Centro Nord, Centro Sud, Sud). Favorevole all'accorpamento di Province, Camere di Commercio e Prefetture si è detto il 57% del campione (contrario il 25%, il 18% non sa), mentre la proposta delle quattro macroregioni è bocciata dal 63% degli interpellati (favorevoli il 29%, mentre l'8% non sa).

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]