Mercoledì, 05 Giugno 2013 12:00

Sindrome di Cotard, guarito paziente convinto di essere morto

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - La sindrome di Cotard, conosciuta anche come Sindrome Walking Corpse, è una rara patologia psichiatrica che induce chi ne è affetto a convincersi di aver perso alcuni dei propri organi e di essere morti.
La funzionalità del cervello dei pazienti è paragonabile a quella di una persona durante l’anestesia o il sonno.


Una recente pubblicazione di New Scientist ha portato sulle pagine di cronaca la storia di un paziente inglese, che è riuscito a vincere la patologia e tornare alla vita.
A causa del disturbo il paziente si era praticamente convinto di essere morto, non mangiava nemmeno più. Grazie all’intervento dei neurologi Adam Zeman dell'Universita' di Exeter (Regno Unito) e Steven Laureys dell'Universita' di Liegi (Belgio) è stata individuata una terapia specializzata che, insieme alla psicoterapia, ha riportato il paziente alla vita.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: mediasur[email protected]