Venerdì, 22 Novembre 2013 10:19

Samsung dovrà sborsare 290 milioni dollari a Apple

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Arriva lapidario il verdetto sul processo tra i due colossi dell'informatica, la Apple e la Samsung. Quest'ultima dovrà sborsare all'azienda di Cupertino ben 290 milioni di dollari per la violazione dei brevetti.

E' questo l'esito del verdetto raggiunto dalla giuria. Inizialmente il giudice Lucy Koh aveva ridotto di oltre 400 milioni di dollari la sentenza iniziale contro Samsung del 2012, mentre la precedente giuria aveva fissato a 1,05 miliardi di dollari la cifra che Samsung avrebbe dovuto pagare ad Apple. Tuttavia il giudice aveva imposto un nuovo processo, stabilendo che erano stati commessi errori nel calcolare quanto Samsung avrebbe dovuto pagare ad Apple, sottraendo dalla cifra fissata oltre 400 milioni di dollari. Nel nuovo processo la Apple chiedeva 380 milioni di dollari. Samsung riteneva di doverne pagare 52 milioni di dollari. Un terzo processo fra Samsung e Apple è in programma in marzo per valutare le rivendicazioni della "mela", che accusa i nuovi prodotti Samsung di copiare la sua tecnologia. Samsung, però, potrebbe fare ricorso contro questa  decisione. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]