Venerdì, 24 Gennaio 2014 19:22

Tares. Per molti cittadini pagare è stata un'odissea

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Scade oggi, in molti Comuni, il termine per pagare la Tares e la relativa maggiorazione per la copertura dei servizi indivisibili (sono pochi, infatti, i comuni che hanno rispettato i termini di dicembre o che hanno fatto slittare la scadenza al 31).

Tra rinvii, code, confusione e bollettini che in molti casi ancora non risultano pervenuti, il pagamento TARES per molti cittadini è stato (o è tuttora) una vera odissea. Ricordiamo a tutti quei cittadini che non avessero ancora ricevuto il bollettino per un ritardo dovuto all’amministrazione comunale, non dovrà pagare alcuna penale (come già annunciato siamo pronti ad avviare i ricorsi contro l’applicazione di qualsivoglia maggiorazione, richiedendone il rimborso). Ma, al di là dei disguidi, rimane il fatto che l’imposta sui rifiuti, con gli annessi costi per i servizi indivisibili, nel 2013 è stata una vera e propria stangata per le famiglie.

Il C.R.E.E.F. – Centro Ricerche Economiche, Educazione e Formazione della Federconsumatori ha calcolato che una famiglia di 3 persone (in un appartamento di 100 metri quadri) ha speso mediamente 296,65 Euro, con un aumento medio di +47 Euro rispetto a quanto speso nel 2012.

Nel dettaglio, gli importi medi calcolati nelle 84 città campione prese in considerazione dalle stime si suddividono in:

-       Comuni in cui era applicata la TIA, dove la spesa media per la Tares è stata di 296,13 Euro, con un aumento di +45,78 Euro rispetto al 2012;

-       Comuni in cui era applicata la TARSU, dove la spesa media è stata pari a 297,17 Euro, con un aumento medio di +48,35 Euro rispetto al 2012.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]