Venerdì, 28 Marzo 2014 11:47

Alimentare. Necessario cacciare ogni ombra sui prodotti Made in Italy

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Siamo fortemente preoccupati dalle vicende giudiziarie e dalla mancanza di trasparenza che offusca il ruolo e l'importanza del Consorzio del Parmigiano Reggiano. La finalità principale del Consorzio è, infatti, quella di vigilare sulla produzione e sul commercio del formaggio (a tal fine utilizza anche fondi pubblici), uno dei vanti del Made in Italy.

Appare naturale, pertanto, che il Consorzio tutto, a maggior ragione chi è ai vertici, debba restare lontano da qualsiasi ombra o dubbio, soprattutto dopo i recenti sospetti circa la contiguità del Presidente con una società produttrice di formaggi potenzialmente concorrenziali ed in grado di confondere il consumatore: i cosiddetti similgrana. Preoccupa, inoltre, il fatto che in Italia i nomi delle società che importano e i dati sulle importazioni agroalimentari dall’estero sono quasi un segreto di Stato. Per ovviare a questa situazione in fondo basterebbe poco: obbligare anche i similgrana (e più in generale tutti i prodotti alimentari) ad avere l’etichettatura obbligatoria d’origine, che oggi invece in Europa resta un miraggio. Si tratta di una vicenda cruciale per i consumatori, che hanno diritto a conoscere con esattezza cosa mangiano. Tutte queste situazioni, inoltre, rischiano di alimentare le censure mosse dalla stampa internazionale in merito all’autenticità e trasparenza delle nostre eccellenze (non ultima la vicenda dell’olio extravergine di oliva). Il danno di immagine per i nostri prodotti è un danno per l’economia del Paese, in particolare per l’economia agrolimentare. È fondamentale, quindi, che le Autorità intervengano con determinazione per rafforzare la trasparenza e salvaguardare la qualità e la tipicità dei nostri prodotti. Questo attraverso un potenziamento dei controlli, nonché battendosi per la normativa sull'etichettatura ed il contrasto a imitazioni e italian sounding.

Rosario Trefiletti

Presidente di Federconsumatori

www.dazebaonews.it

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]