Lunedì, 14 Aprile 2014 17:00

Fondazione Ariel. Corsi formativi per le famiglie con bambini disabili

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Dal 14 aprile al 4 maggio 2014: SMS solidale al 45504. Nessuno è disabile alla felicità: Fondazione Ariel progetta corsi formativi per le famiglie con bambini disabili

ROMA - Migliorare la vita delle famiglie con bambini disabili è possibile. Fondazione Ariel si prefigge questo obiettivo con un nuovo progetto formativo: 20 corsi di formazione, entro un anno, per le famiglie di bambini affetti da Paralisi Cerebrale Infantile con l’obiettivo di migliorare la vita dell’intero nucleo familiare fornendo sostegno a livello medico, psicologico e sociale.

Per poter realizzare il progetto, Ariel ha avviato una raccolta fondi con SMS solidale: si donano 2 euro con un sms al 45504 dal 14 aprile al 4 maggio 2014*.

La Paralisi Cerebrale Infantile (PCI) è una malattia neurologica che ha ripercussioni invalidanti sul sistema muscolo-scheletrico e per la quale non è ancora possibile ad oggi parlare di prevenzione, data la poca prevedibilità delle cause (ipossia, emorragia, infezione) che la provocano.

È una patologia dovuta a un danno irreversibile del sistema nervoso centrale, che può colpire il feto o il bambino nei primi anni di vita, e che porta a una perdita parziale o totale delle capacità motorie, oltre a diversi disturbi delle capacità intellettive. Sono in particolare le ripercussioni sul sistema muscolo-scheletrico ad essere progressivamente invalidanti e ad impedire spesso anche i movimenti più elementari.

La chirurgia, pur non risolutiva, è oggi in grado di migliorare notevolmente le capacità motorie di questi bambini; un bambino affetto da PCI nella sua vita necessita in media di tre interventi chirurgici per arrivare a un miglioramento significativo.

Dalla sua nascita nel 2003, Ariel ha accolto e aiutato più di 2000 famiglie provenienti da tutta Italia. Ma i numeri del bisogno a livello nazionale sono ben più significativi: sono 40.000 i bambini colpiti da Paralisi Cerebrale Infantile, con un’incidenza di 1 su 500 nuovi nati.

Per cercare di far fronte sempre più alle richieste, Ariel prosegue nel suo impegno quotidiano organizzando incontri formativi mirati ai genitori che, oltre a fornire informazioni mediche utili a chiarire la situazione fisica dei figli, affrontano tematiche quali l’accoglienza a scuola, le opportunità di inclusione sociale e la valorizzazione dell’esperienza dei fratelli, la protezione giuridica e la progettazione del “dopo di noi”, l’affettività e l’identità di genere nella disabilità.

La famosa “tata” della TV Francesca Valla, ormai da tempo vicina a Fondazione Ariel, sostiene la campagna con SMS solidale.

 

www.fondazioneariel.it

Per info sulla Paralisi Cerebrale Infantile:

fondazioneariel.it/fondazioneariel/malattia/paralisi-cerebrale-infantile.html

Per info sui corsi formativi:

fondazioneariel.it/fondazioneariel/progetti/corsi_famiglie1.html

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

DPCM. Lettera aperta di Viviana Toniolo, attrice e direttrice dello storico teat…

DPCM. Lettera aperta di Viviana Toniolo, attrice e direttrice dello storico teatro Vittoria di Roma

Il patatrac è fatto! Il dissenso per la decisione di chiudere cinema e teatri è stato espresso, in questi giorni, da tante voci della cultura di grande risonanza e da...

Viviana Toniolo, Direttrice Artistica del Teatro Vittoria - avatar Viviana Toniolo, Direttrice Artistica del Teatro Vittoria

Ricerca. Individuati nuovi meccanismi molecolari implicati nel danno renale

Ricerca. Individuati nuovi meccanismi molecolari implicati nel danno renale

Grazie alle competenze dei ricercatori, e soprattutto alla multidisciplinarietà del gruppo di ricerca diretto dal Nefrologo, Dr Renzo Bonofiglio, in questi anni presso il Centro di Ricerca, collocato all’interno della...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]