Lunedì, 14 Aprile 2014 17:15

Franceschini, Cultura e Turismo fondamentali per la crescita del Paese

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Si è svolto questa mattina al Collegio Romano di Roma un incontro tra il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini e oltre centocinquanta sovrintendenti, direttori di poli museali, archivi e biblioteche del Mibact.  Un ‘big talk’  vero e proprio dove i partecipanti si sono confrontati sulle prossime scelte del governo, nel campo della cultura e del turismo.

Quattro ore di discussione, una cinquantina di interventi che si sono focalizzati sulla necessità di introdurre sistemi di agevolazione e vantaggio fiscale per chi investe in arte, su come incentivare gli atti di liberalità e la partecipazione dei privati nella valorizzazione del patrimonio culturale, sulle imminenti scelte organizzative della struttura ministeriale ai sensi della spending review, sulle aperture straordinarie dei musei.

“L`arte e il turismo sono le peculiarità italiane e, per questo, le grandi scelte economiche devono guardare con attenzione a questi due settori”, ha sottolineato Franceschini. “Voi siete la mia squadra ed insieme dobbiamo far comprendere che questo ministero non è un ostacolo allo sviluppo, come qualcuno pensa, ma una immensa opportunità di crescita. E` giusto difendere il sistema delle Sovrintendenze, ma dobbiamo al tempo stesso accettare la sfida di una sua modernizzazione per migliorarne e razionalizzarne l`organizzazione e le modalità decisionali, riducendo gli ambiti di discrezionalità e aumentando il confronto ed il coordinamento nei giudizi, e ponendo maggiore attenzione alle esigenze dei territori e dell`integrazione turistica”.

Franceschini ha poi invitato i dirigenti del Mibact ad essere protagonisti nella sfida della digitalizzazione. “Su questo terreno ci giochiamo la partita con gli altri paesi”  - ha puntualizzato il ministro, -  “sia per la cultura che per il turismo è lì che si registrano ancora tanti ritardi.  Dobbiamo valorizzare il nostro patrimonio culturale  - ha concluso il ministro - attivando tutta quella rete di competenze e quei meccanismi di marketing che già usiamo per promuovere le mostre. Valorizzare un museo o un sito archeologico vuol dire valorizzare per sempre un intero  ”.

Last modified on Lunedì, 14 Aprile 2014 20:23

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]