Martedì, 22 Aprile 2014 15:13

Social network. Il 13% degli italiani è vittima di furto d'identità

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Il 22,3% degli italiani dice di essere stato vittima di un reato su internet ma la paura cresce sui social network dove il 13,3% ha subito una violazione del proprio account di posta elettronica, profilo facebook, Twitter o altro social network e il 70% si sente esposto a una simile minaccia.

È quanto emerge da una ricerca comissionata da una compagnia di assicurazioni in Italia in vista del lancio sul mercato di un prodotto di tutela legale contro i furti d'identità sul web. Secondo la ricerca, il rischio più percepito, subito dopo la violazione dei social network, è che qualcuno acceda ai propri dati finanziari per fare acquisti on line (44%) o che utilizzi questi dati personali per compiere frodi (38%). Relativamente più basso il pericolo percepito di una possibile violazione del proprio conto corrente on line (35%). 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]