Sabato, 27 Dicembre 2014 17:58

Ilva. Bonelli, non ci sono soldi per bonifiche Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Faccio una proposta al presidente Renzi: si applichi per chi ha inquinato e provocato un disastro sanitario a partire da Taranto la procedura prevista per i reati di mafia arrivando alla confisca dei loro patrimoni per finanziare così le bonifiche e dare lavoro ai tarantini".

Lo dichiara il co-portavoce nazionale dei Verdi Angelo Bonelli. "Renzi chieda al ministro Galletti perché sino ad oggi- denuncia il leader dei Verdi- non ha attivato le procedure per la determinazione del danno ambientale a Taranto. Il punto è che, contrariamente a quanto dichiarato dal governo, per le bonifiche del territorio tarantino non c''e'' un euro a fronte di un danno ambientale stimato dai custodi giudiziari della procura in 8 miliardi di euro ed inoltre con la divisione dell'Ilva in due società, tutto il tema dei risarcimenti verranno messi nella bad company e quindi rimarranno sulle spalle dello Stato". "Trovo eticamente inaccettabile - aggiunge Bonelli - che i dolori e le vite perdute dei tarantini siano confinati in una ''bad company''. Anche in assenza del decreto una cosa è certa, la proroga dell'applicazione delle prescrizioni ambientali prevede quella più importante: la copertura del parco minerali. Si torna così indietro nel tempo a quell'autorizzazione integrata ambientale del 2010 sottoscritta da governo e regione Puglia che il direttore generale dell'Arpa Puglia Assennato ha definito licenza di uccidere", conclude Bonelli.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]