Sabato, 17 Gennaio 2015 11:48

Clima. Nasa, 2014 anno più caldo dal 1880 Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

La Nasa suona l’allarme sul clima: il 2014 è stato l’anno più caldo degli ultimi 135, ossia da quando si dispone di dati sulla temperatura terrestre. Quella dello scorso anno è stata superiore di 0,69 gradi rispetto a quella media del ventesimo secolo, secondo l’ente statunitense per le attività spaziali e aeronautiche e quello per oceani e atmosfera.

John Tucker, esperto di clima alla Nasa: “Gli esseri umani contribuiscono bruciando combustibili fossili. Osserviamo un aumento di diossido di carbonio nell’atmosfera, un gas a effetto serra: questo intrappola la radiazione a onda lunga e riscalda la Terra e gli oceani. Ci auguriamo che tutte le osservazioni che abbiamo raccolto siano interpretate dai nostri leader e che questi si rendano conto di quanto sia importante avere un clima costante sul nostro Pianeta. E’ molto importante per la nostra civiltà”. Il cambiamento climatico potrebbe avere conseguenze disastrose se non si agisce presto per limitare l’aumento delle temperature entro i due gradi rispetto ai livelli dell’era pre-industriale, avevano avvertito gli esperti dell’Onu lo scorso novembre. Fondamentale è il raggiungimento di un accordo sulla riduzione delle emissioni di gas serra al summit di Parigi il prossimo dicembre.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]