Mercoledì, 04 Febbraio 2015 17:49

Caso Majorana. Procura di Roma archivia l’inchiesta, era vivo tra il 1955 e il ’59 Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - La procura di Roma, dopo aver aperto un fascicolo nel 2011 sulla scomparsa di Ettore Majorana, ha chiesto l'archiviazione. Il geniale fisico era scomparso in circostanze misteriose nel 1938, ma la procura, oggi sostiene che lo scienziato si trovasse, nel periodo tra il 1955 e il 1959, volontariamente, nella città venezuelana di Valencia. 

Dunque la scomparsa di Majorana non è dovuta a omicidio, suicidio o rifugio in un convento da parte di Majorana come ipotizzato e indicato da parenti e conoscenti. 

Molto più probabile invece, sempre secondo le indagini condotte dalla procura, che il fisico spaventato dalle sue scoperte sull'atomo, abbia deciso di sparire senza lasciare tracce. Il procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani, in particolare, ha accertato la fondatezza di quanto ipotizzato già alcuni anni fa. 

Esiste  una foto scattata in Venezuela nel '55, analizzata dal Ris, dove Majorana, conosciuto con il cognome Bini, appare con un emigrato italiano, Francesco Fasani, meccanico, subito dopo aver ricevuto un prestito. L'uomo che appare nella foto assieme a Fasani risulta compatibile con i tratti somatici dello scienziato. Alcuni particolari anatomici  infatti appaiono infatti perfettamente sovrapponibili a quelli del padre del fisico. Ma non è tutto. Ci sarebbe anche una cartolina  che Quirino Majorana, zio di Ettore ed altro fisico di fama mondiale, scrisse nel 1920 ad un americano, W.G. Conklin, trovata dallo stesso Fasani nella vettura di Bini-Majorana, a dimostrazione dunque dei rapporti epistolari avvenuti tra i due scienziati parenti. Insomma la procura ha accertato il fatto che Majorana fosse vivo tra il 55 e il 59, ma non ha potuto stabilire che fine abbia fatto poi.  Il procuratore Laviani sottolinea infatti le difficoltà riscontrate con gli organi diplomatici venezuelani per il reperimento di notizie. Laviani sottolinea invece la fondatezza della testimonianza di Francesco Fasani, morto di recente.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]