Martedì, 10 Marzo 2015 15:50

Il giorno di Apple Watch. VIDEO Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Fa meno di un qualsiasi smartphone, ma lo fa stando sul polso invece che in mano. Come i dispositivi Android già esistenti sul mercato, ma è molto più probabile che diventi oggetto del desiderio.

È l’“Apple Watchche Cupertino prometteva da sei mesi e sarà nei negozi, almeno quelli americani e di qualche altro Paese, dal 24 aprile. E che potrebbe diventare nuovo status symbol.. “Con un altoparlante e un microfono interni, potete ricevere chiamate sul vostro telefono. Lo aspettavo – ha detto con entusiasmo l’amministratore delegato Tim Cook durante la presentatzione – da quando avevo cinque anni. Il giorno è finalmente arrivato”. La mela morsicata punta ad appropriarsi di un mercato fin ora non del tutto decollato. E lo fa con un’ampia gamma che va dal modello “economico” a 349 dollari, a quello extralusso, in oro 18 carati, da 10 mila dollari. Potrà essere usato anche per il sistema di pagamenti Apple Pay e per controllare la frequenza caridaca. Il tutto con un iPhone sempre collegato in tasca, naturalmente.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]