Martedì, 31 Marzo 2015 18:44

OPG. Cgil, chiusura per restituire dignità e diritti

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA -  "La scadenza questa volta è  stata rispettata: dopo due proroghe, da oggi iniziano a chiudere davvero gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, l'ultimo baluardo della logica manicomiale. Siamo ad una svolta positiva, resa possibile dalla mobilitazione del comitato stopOpg, di cui la Cgil nazionale è promotrice, e dall'impegno di tanti operatori che lavorano, troppo spesso in condizioni difficili, per garantire diritti e cittadinanza". Cosi' Vera Lamonica, segretaria confederale della Cgil, interviene nel giorno della chiusura degli Opg.

"Ritardi, resistenze e allarmismi ingiustificati, come è già accaduto con la chiusura dei manicomi, non hanno fermato una riforma che rende migliore il nostro Paese, e che ora, per essere attuata, ha bisogno di impegno e determinazione", sostiene Lamonica. "Sappiamo bene - continua - che non basta chiudere gli Opg: bisogna costruire l''alternativa". "Occorre destinare risorse e personale ai servizi socio sanitari e di salute mentale nel territorio anziché alle Rems.

Queste ultime - spiega la dirigente sindacale- sono si strutture sanitarie, ma pur sempre detentive, e occorre ridimensionarle per evitare derive neomanicomiali". "Per questi motivi e con questi obiettivi - conclude - la mobilitazione continua. E da oggi, certamente, con qualche speranza in più”.

Last modified on Mercoledì, 01 Aprile 2015 18:13

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]