Martedì, 12 Maggio 2015 11:22

Italia tra le ultime in classifica per il consumo di alcool Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - L'Italia è tra i Paesi Ocse con il più basso consumo di alcool: 6,1 litri pro capite all'anno, il settimo meno elevato tra i membri dell'organizzazione, ben lontano dai livelli di Paesi come Francia (12), Germania (11), Australia (10,1) e Spagna (9,8).

Lo rivela uno studio Ocse sull'alcool e il suo impatto sulla società. Il nostro Paese è inoltre quello che ha registrato il calo più notevole della quantità media di alcool pro capite consumato tra l'inizio degli anni Novanta e oggi, con una contrazione di oltre il 40%. Nella maggior parte dei casi, circa i due terzi, l'alcool consumato è vino (4 litri pro capite all'anno), seguito, a larga distanza, da birra (1,4 litri) e superalcolici (0,7 litri). Una situazione che l'Ocse valuta come «di minimo rischio» per la salute pubblica a livello generale. Non mancano, però, elementi preoccupanti, soprattutto per le fasce più giovani della popolazione, tra cui aumentano fenomeni di consumo eccessivo e 'binge drinking'. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]