Giovedì, 09 Luglio 2015 15:05

Banda larga. In Italia peggio del terzo mondo Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Stimolare il Governo sulla banda larga non è più sufficiente: siamo in uno stato di arretratezza tale su questo versante che sviluppare la rete è diventata una vera e propria priorità per il Paese.

Oltre che una grande opportunità di sviluppo all'insegna della maggiore diffusione delle informazioni, della cultura, della conoscenza, si tratta di un'opportunità senza pari per la crescita ed il rilancio della nostra economia.

Avviare un serio piano di investimenti per la banda larga significa rimettere in moto l'occupazione, soprattutto quella giovanile, che langue in uno stato drammatico.

Inoltre significa creare enormi opportunità per il sistema economico, aumentando la produttività e l'efficienza. Un'occasione che il Paese non può lasciarsi sfuggire, pena perdere sempre di più il passo con le altre economie sviluppate, che stanno decisamente più avanti di noi su questo fronte: come dichiarato dall'AGCOM nella relazione al Parlamento la banda ultralarga presenta dei livelli allarmanti in Italia, con un livello di copertura del 36% contro il 68% dell'UE. Addirittura nel nostro Paese vi sono zone dove vi è assoluta assenza di tali reti.

Per questo chiediamo al Governo di intervenire prontamente, disegnando un programma per lo sviluppo, la creazione e l'ampliamento della rete a banda larga.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]