Giovedì, 16 Luglio 2015 11:57

Turismo. TAR del Lazio, Tripadvisor fonte inattendibile Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - "Dopo i profili di ristoranti inesistenti e gli hotel chiusi da anni al Top della sue classifiche (l'ultimo recentissimo caso quello dell'Hotel Torino di Chiavari), la sentenza del Tar del Lazio che ha annullato la multa di 500.000 euro comminata dall'Agcom a Tripadvisor ne ha anche sancito ufficialmente e definitivamente l'inattendibilità

". È quanto si legge in una nota di Federalberghi Roma. Per il presidente Giuseppe Roscioli, "precisando che non erano ''ingannevoli'' le informazioni sulle fonti delle recensioni, poiché Tripadvisor esplicitamente nel sito evidenzia che non è in grado di verificare i fatti (e quindi la veridicità o meno) delle recensioni, il Tar del Lazio ha certificato l'impossibilità di considerare la piattaforma fonte di notizie e informazioni certe, ma semplicemente un sito di opinioni spesso in libertà dove è possibile imbattersi nelle bufale più enormi. E' molto importante che i consumatori lo capiscano e ne siano adeguatamente avvisati". 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]