Giovedì, 22 Ottobre 2015 10:37

La Sierra Leone conferisce a Roberto Malini e Dario Picciau le onorificenze di Poet Laureate e Artist Laureate Featured

Scritto da
Rate this item
(1 Vote)
La Sierra Leone conferisce a Roberto Malini e Dario Picciau le onorificenze di Poet Laureate e Artist Laureate Nelle foto di Steed Gamero il poeta Roberto Malini e l’artista-regista Dario Picciau ricevono l’onorificenza dalle mani del Comandante Edward Yamba Koroma e del dottor Lamin Dumbuya, rappresentanti del governo della Sierra Leone; foto di gruppo a Isola d

VERONA - Due italiani, il poeta Roberto Malini e l’artista-regista Dario Picciau, sono stati rispettivamente insigniti del titolo di Poet Laureate e Artist Laureate.

La cerimonia ufficiale di conferimento si è tenuta sabato 10 ottobre 2015 a Isola della Scala (Verona), presso il Padiglione della Sierra Leone alla Fiera del Riso. In rappresentanza della Presidenza della Repubblica e del Governo della Sierra Leone, il Comandante Edward Yamba Koroma ha conferito il titolo a Malini e Picciau. La motivazione delle onorificenze assegnate spiega come l’opera letteraria di Malini e il lavoro nell’arte, nel cinema e nei nuovi media di Picciau raggiungano l’eccellenza e pongano da sempre in primo piano i diritti umani, la pace e l’obiettivo di un mondo senza fame né povertà. Le Istituzioni sierraleonesi sottolineano in particolare il contributo culturale e civile che gli autori hanno offerto alla nazione dell’Africa Occidentale attraverso la novella The Stars In the Rice Field (Le stelle nella risaia, Valentina Edizioni, Milano 2015), scritta da Malini e illustrata con i dipinti digitali di Picciau, definita come una “toccante e originale allegoria poetica che rappresenta la necessità che hanno le comunità agricole della Sierra Leone di diventare autosufficienti: un obiettivo primario per le Istituzioni del Paese”. “Siamo onorati di ricevere queste onorificenze tanto importanti,” hanno detto Malini e Picciau nel breve discorso successivo al conferimento, “perché questo riconoscimento proviene da una nazione che, dopo tanti anni di sangue, si impegna con enormi energie per la pace e il progresso. Il nostro libro Le stelle nella risaia è diventato un simbolo per i sierraleonesi: il simbolo di un popolo che, dopo essere stato ingannato e depredato a ripetizione, recupera la fede nella pace, nel dialogo, nella cooperazione. Oltre che autori, noi siamo da tanti anni difensori dei diritti umani e dell’ambiente e il lauro che la Sierra Leone ci consegna rappresenta il potere della nonviolenza e dell’amicizia, che sono meravigliosi strumenti di rinascita e di progresso”.

Roberto Malini e Dario Picciau sono co-presidenti con Glenys Robinson (autrice della traduzione in inglese della novella) di EveryOne Group, organizzazione per i diritti umani che si dedica ai diritti dei profughi, dei rom e di tutte le minoranze perseguitate. La poesia di Roberto Malini e l’arte di Dario Picciau hanno un ruolo notevole in alcune nazioni africane, dove hanno ricevuto importanti riconoscimenti letterari. Recentemente la novella Le stelle nella risaia è stata posta al centro di alcuni programmi educativi in Uganda, finalizzati a favorire il rientro a scuola di bambini e ragazzi. L’Accademia delle Arti Digitali di New York (IADAS) ha scelto l’opera per un progetto etico internazionale senza precedenti, il cui obiettivo è quello di diffondere nel mondo gli ideali civili e umanitari che l’opera rappresenta. Assegnando ai due autori le onorificenze sierraleonesi, il dottor Koroma ha detto: “La poesia e l’arte sono le voci dell’umanità che vuole allontanarsi dall’egoismo e dalla violenza. Il libro Le stelle nella risaia non è solo un poetico racconto per giovani, ma è un libro di pace e speranza, che riguarda il mio popolo e tutti i popoli del mondo. Per questo il mio Presidente il mio Governo hanno deciso di onorare questi autori, questi amici della Sierra Leone e del nostro pianeta”. Le cariche di Poet Laureate e Artist Laureate sono la maggiore onorificenza in àmbito letterario e artistico. Sono assegnate da sovrani o governi per riconoscere contributi di rilievo alla cultura e alla civiltà di una nazione. Sono nate nel Medioevo, ispirate dall’alloro sacro ad Apollo che nell’antica Grecia riconosceva i meriti di poeti, drammaturghi, pittori e scultori. Il motto scelto per l’occasione da Malini e Picciau, associato al serto di alloro, è Ars filia pacis, “L’arte è figlia della pace”.


Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Vaccini Genetici: Una tecnologia da tenere d'occhio

La rivista di divulgazione "Scientific American" ha incluso i vaccini genetici nelle "Dieci tecnologie da tenere d'occhio". La ricerca di nuove strategie di vaccinazione deve tenere in considerazione non solo l'efficacia...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]