Domenica, 22 Novembre 2015 17:55

#Facciamo girare la voce. Un tour contro il gioco minorile Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - E' ripartito da Roma e Trieste il tour promosso da Lottomatica, Moige e Fit per informare e sensibilizzare l'opinione pubblica sulla prevenzione del gioco per i minori.

Una iniziativa che ha già coinvolto più di 100mila adulti e ha raggiunto oltre 200mila genitori con le campagne di sensibilizzazione delle passate edizioni, e che per l'edizione 2015/2016 si trasforma nel progetto 'Facciamo girare la voce'. A certificare il successo fin qui riscosso dall'iniziativa è soprattutto la percentuale di coloro che, in visita agli stand, ha dichiarato di conoscere la Legge 111/2011 che vieta il gioco ai minori di 18 anni, passata dal 50% del 2014 al 53% del 2015.

Il tour, realizzato da Lottomatica attraverso la partnership consolidata con Moige (Movimento Italiano Genitori) e Fit (Federazione Italiana Tabaccai), vuole illustrare gli interventi realizzati negli anni attraverso il Programma di Gioco Responsabile di Lottomatica. Tutte azioni mirate a prevenire le problematiche legate al gioco dei minorenni incentivando altresì la tutela dei giocatori contro i rischi connessi ad un approccio scorretto al gioco. 

La 'voce' da far girare si è alzata ieri e stasera dal Centro Commerciale Parco Leonardo di Roma e dal Centro Commerciale Montedoro di Trieste. La novità di questa edizione, infatti, oltre ad una veste grafica completamente rinnovata ed una campagna pubblicitaria di supporto, è che ogni tappa del tour toccherà due città diverse nello stesso fine settimana. Da novembre 2015 a febbraio 2016, per 12 weekend, il tour 'Facciamo girare la voce', attraverserà tutta Italia raggiungendo 24 città con l'obiettivo di diffondere l'esistenza del divieto in modo sempre più capillare grazie ad attività di informazione e sensibilizzazione organizzate all'interno di centri commerciali. 

L'obiettivo è informare le famiglie sul tema del divieto di accesso ai giochi con vincita in denaro per i minori di 18 anni, invitare i genitori ad un dialogo costruttivo con i propri figli sulla normativa esistente e sensibilizzare tabaccai e rivenditori al rispetto di tale divieto. All'interno di ogni centro commerciale interessato dall'iniziativa, sarà distribuito del materiale informativo e si avrà la possibilità di effettuare un corso di e-learning con specifiche sessioni dedicate alla legge, ai campanelli d'allarme e ai consigli pratici per i genitori. L'eventuale propensione al gioco patologico verrà poi valutata tramite un apposito test. Per restare sempre aggiornati sul progetto è possibile consultare le pagine social dedicate all'iniziativa: Facebook - facciamogirarelavoce, Twitter - @18tourmoige2015, Instagram - 18tourmoige2015).

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]