Mercoledì, 02 Dicembre 2015 15:49

Clima: il 50% delle emissioni globali sono dai Paesi ricchi

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Il 10% della popolazione piu' ricca del pianeta e' responsabile del 50% delle emissioni di anidride carbonica in atmosfera, mentre la meta' piu' povera della popolazione mondiale - circa 3,5 miliardi di persone - ne produce solo il 10%, pur essendo la prima vittima di alluvioni, siccita' e altri cataclismi legati agli effetti dei cambiamenti climatici.

A denunciarlo e' il nuovo rapporto di Oxfam "Disuguaglianza climatica", che fornisce nuove stime e dati sui livelli di emissioni legati ai modelli di consumo dei cittadini nei paesi ricchi e poveri. Il rapporto e' stato diffuso durante la Cop 21 in corso a Parigi. Mentre a Parigi i governi negoziano il raggiungimento di un accordo globale per ridurre le emissioni prodotte dai rispettivi paesi, l'analisi elaborata da Oxfam contribuisce a sfatare il mito secondo cui i principali responsabili dei cambiamenti climatici siano i paesi emergenti. Sebbene infatti si registri un crescente e piu' rapido aumento del livello delle emissioni nei paesi emergenti, cio' e' in gran parte attribuibile alla produzione di beni consumati in altri paesi: pertanto, il livello di emissioni dovuto ai modelli di consumo della maggior parte dei cittadini di questi paesi e' ancora di gran lunga inferiore a quello generato dai cittadini dei paesi piu' sviluppati. "I cambiamenti climatici e la disuguaglianza economica sono indissolubilmente legati tra loro, e insieme rappresentano una delle maggiori sfide del 21esimo secolo - spiega Elisa Bacciotti, direttrice del dipartimento Campagne di Oxfam Italia -. Parigi deve essere il punto di partenza per costruire un'economia piu' inclusiva e giusta, che tenga in considerazione non solo la parte piu' ricca della popolazione mondiale - responsabile della maggior parte delle emissioni in atmosfera - ma anche i 3,5 miliardi piu' poveri che, pur avendo minori responsabilita', sono i piu' esposti agli effetti dei cambiamenti climatici".

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]