Domenica, 20 Dicembre 2015 17:35

Scuola, 48mila docenti assunti con progetti improvvisati

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Le scuole sono nello scompiglio: 48mila docenti sono stati assunti per potenziare gli istituti ma vengono utilizzati su progetti improvvisati.

A sostenerlo è il sindacato Anief, il quale spiega: «per la Legge 107/15 che li ha istituiti, questi prof quest'anno non avranno classi a loro assegnate, ma il loro apporto sarebbe dovuto servire al miglioramento dell'offerta formativa, all'inclusione degli alunni, alle gestione e all'organizzazione scolastica, alle sostituzioni fino a 10 giorni dei colleghi assenti e alla realizzazione di tute le attività progettuali. Le cose non stanno andando così perchè le dirigenze scolastiche non hanno ancora ben chiare le loro modalità di utilizzo, anche perchè si tratta di docenti in altissimi casi diversi da quelli richiesti».

Per Marcello Pacifico, leader di Anief-Cisal, «l'organico potenziato è arrivato con mesi di anticipo sulla programmazione che doveva individuarne le caratteristiche, nel bel mezzo dell'anno scolastico. Oggi molte scuole non sono in grado di gestirlo sebbene sia loro compito farlo. Certo, si tratta di rinforzi importanti per la scuola, pur sempre di assunzioni che noi possiamo solo che elogiare. Solo che andavano gestite meglio, assegnando i docenti su cattedre scoperte, come è sempre stato fatto; oppure su progetti già approvati e definiti. Le scuole hanno finalmente una concreta possibilità di realizzarsi e di trasformare il loro operato nella direzione di un pieno sfruttamento di tutte le sue risorse. Peccato - conclude Pacifico - che per arrivare a questo obiettivo manchi ancora tanta strada. E nel frattempo, queste preziose risorse, i docenti neo-assunti con la fascia C, siano utilizzati su progetti improvvisati».  

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]