Lunedì, 11 Gennaio 2016 11:18

Papa: rovesciare la cultura dello scarto, in pericolo la vita umana

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

CITTA’ DEL VATICANO - "Occorre un impegno comune che rovesci decisamente la cultura dello scarto e dell'offesa della vita umana, affinche' nessuno si senta trascurato o dimenticato e altre vite non vengano sacrificate per la mancanza di risorse e, soprattutto, di volonta' politica".

Lo ha chiesto Papa Francesco nel tradizionale discorso al Corpo Diplomatico, in larga parte dedicato al tema dei mgranti. "Rimarranno sempre indelebilmente impresse nelle nostre menti e nei nostri cuori le immagini dei bambini morti in mare, vittime della spregiudicatezza degli uomini e dell'inclemenza della natura", ha detto con sdegno ricordando poi la "piaga della fame"."Milioni di bambini - ha denunciato - ogni anno muoiono a causa di essa". Duole, tuttavia, constatare che spesso questi migranti non rientrano nei sistemi internazionali di protezione in base agli accordi internazionali". 

"Come non vedere in tutto cio' il frutto di quella cultura dello scarto che mette in pericolo la persona umana, sacrificando uomini e donne agli idoli del profitto e del consumo?", si e' chiesto il Papa. "E' grave - ha scandito - assuefarci a queste situazioni di poverta' e di bisogno, ai drammi di tante persone e farle diventare normalita'. Le persone non sono piu' sentite come un valore primario da rispettare e tutelare, specie se povere o disabili, se non servono ancora, come i nascituri , o non servono piu' come gli anziani". Secondo Francesco, "siamo diventati insensibili ad ogni forma di spreco, a partire da quello alimentare, che e' tra i piu' deprecabili, quando ci sono molte persone e famiglie che soffrono fame e malnutrizione". "La Santa Sede - ha concluso il Papa - auspica che il Primo Vertice Umanitario Mondiale, convocato nel maggio prossimo dalle Nazioni Unite, possa riuscire, nel triste quadro odierno di conflitti e disastri, nel suo intento di mettere la persona umana e la sua dignita' al cuore di ogni risposta umanitaria".   

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]