Sabato, 23 Gennaio 2016 09:41

Dipendenti pubblici. Ecco cosa prevede la legge in caso di malattia Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Quando si parla di dipendenti pubblici malattia si inquadra una situazione regolata prima di tutto dal Decreto Legislativo 165 del 30 marzo 2001. L’articolo 55 in particolare – e il comma 5 nello specifico – chiarisce come muoversi per quanto riguarda le fasce di reperibilità in caso di visita fiscale.

Dipendenti pubblici malattia orario visita fiscale: come sono cambiate le cose nel 2008

La situazione riguardante dipendenti pubblici malattia è stata interessata da importanti modifiche nel 2008, anno in cui è stato varato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che, in data 13 giugno, ha fornito nuove indicazioni relative alle circostanze in cui può essere giustificata la mancata reperibilità del dipendente in caso di visita fiscale.

Orari visite fiscali: cosa succede in caso di assenza dal domicilio

In caso di assenza dal domicilio durante gli orari visite fiscali e senza giustificato motivo il dipendente subisce una decurtazione dello stipendio che non coinvolge i giorni di attestato ricovero ospedaliero.

La mancata osservanza delle disposizioni normative in caso di malattia può portare all’apertura di un provvedimento disciplinare e, nei casi più gravi, al licenziamento del dipendente, che ha in ogni caso l’obbligo di avvisare tempestivamente il proprio responsabile in caso di malattia (entro e non oltre le 8.30 del primo giorno di assenza, così da evitare disagi all’utenza che usufruisce di un determinato servizio pubblico).

Orari visite fiscali dipendenti pubblici: le sentenze della Corte di Cassazione

La questione degli orari visite fiscali e della reperibilità dei dipendenti pubblici durante la malattia ha visto l’interesse della Corte di Cassazione.

Nel 1998 in particolare è stata decretata la possibilità di considerare come domicilio del lavoratore anche una struttura alberghiera – in questi casi il dipendente ha l’obbligo di comunicare l’indirizzo preciso – e la necessità, nell’eventualità di uno stato di malattia sopravvenuto all’estero, di mettere il datore di lavoro a conoscenza della situazione e di comunicare l’indirizzo presso cui inviare il medico fiscale.

A fronte di questi vincoli, il dipendente pubblico può contare anche su alcuni servizi dedicati, forniti dall’Inps, ente previdenziale in cui è confluito l’Inpdap. Ci stiamo riferendo ai finanziamenti agevolati, come i mutui Inpdap Inps. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]