Venerdì, 22 Aprile 2016 06:57

Ogm: Bruxelles osserva le normative? La denuncia di Greenpeace Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

BRUXELLES - "A seguito di costanti pressioni da parte del governo degli Stati Uniti, la Commissione europea ha chiuso da mesi nel cassetto il parere legale che conferma che gli organismi geneticamente modificati (ogm) prodotti mediante 'gene-editing' e altre nuove tecniche biotech, ricadono nella normativa Ue sugli ogm".

La denuncia arriva da Greenpeace, CEO e GeneWatch, sulla base di una serie di documenti interni della Commissione europea, ottenuti grazie alla normativa europea di accesso agli atti. "In gioco ci sono questioni fondamentali di fiducia dell'opinione pubblica e trasparenza, e la Commissione europea deve agire di conseguenza" afferma Franziska Achterberg dell'ufficio Ue di Greenpeace. L'esecutivo Ue "deve uscire allo scoperto e affermare chiaramente che le tecniche di gene-editing sono ingegneria genetica", afferma Federica Ferrario, di Greenpeace Italia. "I cittadini europei hanno il diritto di essere rassicurati sul fatto che la Commissione applicherà le norme degli ogm a tutti questi prodotti, indipendentemente da come sono stati realizzati" spiega Ferrario. Secondo quanto riferisce l'organizzazione ambientalista, "i documenti mostrano che le pressioni degli Stati Uniti si concentrano sulle potenziali barriere non tariffarie relative all'applicazione delle norme europee sugli ogm, e suggeriscono che l'Ue dovrebbe ignorare gli standard di protezione per la salute e l'ambiente in materia di ogm, per spianare invece la strada al Ttip", cioè l'accordo commerciale attualmente in fase di negoziazione fra Ue e Usa.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]