Martedì, 24 Maggio 2016 10:49

L'innovazione vale 47 miliardi. Italia sesta in UE per brevetti Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - L'Italia rimane un Paese di inventori e di creativi, un Paese che torna anche a brevettare grazie alle potenzialità del nostro capitale umano.

Stando ai recenti dati diffusi dall'European Patent Office (Epo), il Bel Paese ha registrato un balzo del 9% dei brevetti nello scorso anno, collocandosi al sesto posto in Europa ed al decimo nel mondo. E alla creatività della ricerca e dell'innovazione scientifica e tecnologica, si somma, stando allo studio di Ernst & Young 'Italia Creativa', quella della cultura architettonica e delle arti. Nel 2014, il valore economico complessivo dell'industria italiana della cultura e della creatività è pari a 47 miliardi di euro, il 2,9% del Pil nazionale, registrando in termini di occupazione quasi un milione di addetti complessivamente. "L'aumento di brevetti italiani registrati all'Ufficio europeo dei Brevetti nel 2015 con un +9% rispetto all'anno precedente è un dato importante su cui continuare a costruire" commenta Diana Bracco, Vice Presidente di Confindustria per la R&I, intervistata dall'Adnkronos. "È fondamentale rafforzare nel Paese la cultura della R&I e della protezione della proprietà intellettuale, sia sul versante pubblico che su quello imprenditoriale" esorta Bracco. "Le misure del Patent box e del credito d'imposta per la R&I introdotte di recente -evidenzia Bracco- vanno in questa direzione è stanno cominciando a dare risultati positivi".

Positivo anche il commento sui dati dell'Epo del presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Massimo Inguscio. "Il nostro e' un Paese ancora molto creativo" e lo dimostrano "i dati dell'European Patent Office sui depositi brevettuali che attestano la vivacita' del nostro paese a livello di invenzioni" afferma.  

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]