Lunedì, 04 Luglio 2016 11:36

Lo Stato Islamico compie nuove stragi a Bagdad Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

baghdad - Due nuovi attentati rivendicati dallo Stato Islamico a Bagdad (Iraq), che hanno causato oltre 200 morti, fra cui almeno 25 bambini, e centinaia di feriti. Is è come una belva ferita.

La sua forza militare si sgretola sotto i colpi delle forze internazionali, ma contemporaneamente l'organizzazione terroristica cerca di dimostrare di essere in grado di colpire ovunque nel mondo, seminando morte a caso, senza alcuno scrupolo nei confronti della popolazione civile né dei bambini. Una pesante responsabilità hanno i movimenti politici che da tanti anni giustificano questo genere di violenze indiscriminate, definendole come legittime azioni di rivolta e non come atti criminali di terrorismo.  Siamo i bambini di Baghdad. Siamo gli innocenti di Baghdad. Siamo il mondo.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]