Domenica, 02 Ottobre 2016 09:58

Migranti. Il 3 ottobre iniziative delle chiese evangeliche per corridoi umanitari Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - chiese evangeliche in Italia (FCEI) che il prossimo 3 ottobre - 3° anniversario del tragico naufragio di 368 migranti a largo di Lampedusa - attraverso il suo progetto 'Mediterranean Hope', propone due iniziative a Lampedusa (AG) e a Scicli (RG).

Anche quest'anno 'Mediterranean Hope', dai primi mesi del 2014 presente a Lampedusa con un Osservatorio sulle migrazioni mediterranee, organizza una celebrazione ecumenica in ricordo delle vittime del naufragio e di tutte le frontiere dal titolo 'La memoria che segna il presente'. Alle 15 all'hotel Nautic di Lampedusa e' prevista una conferenza stampa per presentare l'iniziativa. "Le morti in mare si possono contrastare aprendo vie legali e sicure di accesso", afferma Paolo Naso, coordinatore di 'Mediterranean Hope', citando l'esperienza dei corridoi umanitari realizzata dalla FCEI, dalla Tavola valdese e dalla Comunita' di Sant'Egidio che ha gia' portato circa 300 profughi in situazione di vulnerabilita', soprattutto siriani, dal Libano in Italia. Un altro centinaio e' atteso nelle prossime settimane. "Ricordando le vittime- prosegue Naso- vogliamo ribadire l'urgenza di una nuova politica migratoria basata su criteri di condivisione, solidarieta', rispetto dei diritti, che faccia propria l'esperienza dei corridoi umanitari e che superi il Regolamento di Dublino per costruire una politica europea dell'asilo e dell'accoglienza. Lo faremo insieme a vari partner internazionali delle chiese evangeliche che in Europa e negli USA sostengono attivamente il nostro lavoro e il nostro progetto di corridoi umanitari".  

La celebrazione ecumenica - giunta alla terza edizione - e' co-promossa dalla parrocchia di San Gerlando di Lampedusa, dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia e dalla Comunita' di Sant'Egidio, e sara' presieduta dal parroco dell'isola don Mimmo Zambito e dal pastore Luca Maria Negro, presidente della FCEI. Saranno presenti per l'occasione due rifugiati siriani giunti in Italia con i corridoi umanitari, nonche' l'imam della Comunita' islamica di Catania. L'appuntamento e' alle 18 nella chiesa di San Gerlando di Lampedusa. Anche a Scicli, in Sicilia, la 'Casa delle culture' di 'Mediterranean Hope' (un centro di accoglienza e integrazione per profughi vulnerabili), organizza un momento di raccoglimento per ricordare le vittime delle frontiere e in particolare "il naufragio di Lampedusa del 3 ottobre 2013 e di quello avvenuto il 30 settembre 2013 sulle coste di Sampieri". A seguire si terra' un concerto Jazz del duo "Bonafede e Baldioli".

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]