Print this page
Lunedì, 07 Novembre 2016 13:28

Altro che alternanza scuola lavoro. Il 10 novembre studenti in piazza Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Uds organizza Flash-Mob in tutta Italia contro i ‘’Campioni dell’ alternanza scuola- lavoro’’: 16 aziende che hanno firmato l’accordo con il Miur. 27.000 posti per l’Alternanza scuola-lavoro da svolgersi presso multinazionali ed enti come come Mcdonald’s, Zara e Eni

ROMA - ‘’L’accordo che il Miur ha voluto stilare con aziende come McDonald’s, Zara, FCA o Eni per un totale di 27.000 posti per l’Alternanza scuola-lavoro è uno scandalo per il nostro Paese. C’è una grave assenza di criteri e progettazione’’- come dichiara Francesca Picci, coordinatrice nazionale dell’Unione degli Studenti-‘’ Come si pensa, infatti, che le studentesse e gli studenti possano apprendere in aziende che non rispettano norme ambientali e diritti dei lavoratori?’’

‘’Inoltre è evidente come non si trovi alcun nesso fra i programmi didattici che si portano avanti all’interno delle scuole e quello che può offrire l’esperienza in un’azienda come queste’’- continua Francesca Picci- ‘’Vendere panini dietro una cassa non ha alcuna valenza formativa ma anzi, va a depotenziare l’esperienza dell’Alternanza scuola-lavoro che invece può essere molto utile se di qualità’’ . ‘’Il 10 ottobre boicotteremo i ‘’Campioni dello Sfruttamento’’ e chiediamo a tutti i cittadini di fare lo stesso, non siamo merce nelle mani di nessuno, abbiamo bisogno di formazione e di un’alternanza scuola-lavoro di qualità con uno Statuto delle Studentesse e degli Studenti in Alternanza che ci tuteli e un Codice Etico che ci garantisca che le aziende in cui portiamo avanti quest’esperienza siano state scelte con un criterio’’- conclude l’Unione degli Studenti. 

Redazione

Correlati

Ultime da Redazione

Related items