Venerdì, 09 Dicembre 2016 08:17

Siria. Unicef, parte l'assistenza freddo per bambini e famiglie

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - L'Unicef ha avviato il suo programma di assistenza per l'inverno 2016-2017, aiutando migliaia di famiglie vulnerabili siriane a proteggere i loro bambini dal freddo.

Con il calo delle temperature, che in molte aree del paese arrivano vicino allo zero, l'Unicef sta garantendo aiuti di base ad oltre 150.000 bambini svantaggiati che vivono nei campi per rifugiati siriani, nelle comunita' ospitanti o in condizioni difficili. "La priorita' dell'Unicef attualmente e' quella di permettere alle famiglie vulnerabili di tenere i loro bambini al caldo, in salute e attivi, e di continuare a frequentare la scuola e i programmi per l'apprendimento", ha dichiarato il rappresentante dell'Unicef Robert Jenkins.

"La nostra collaborazione con il Governo, le Ong e l'Unhcr e' estremamente significativa, e ci aiutera' a raggiungere quanti piu' bambini vulnerabili possibile questo inverno" ha aggiunto. A tutti i bambini che vivono nei campi di Za'atri e Azraq, che sono piu' di 60.000, viene gia' garantito un aiuto economico una tantum di 20 dinari giordani (circa 28 dollari). L'Unicef sta supportando il Norwegian Refugee Council a trasferire questo denaro direttamente ai capifamiglia. Inoltre, piu' di 25.000 bambini tra i piu' vulnerabili che vivono nelle comunita' ospitanti stanno ricevendo dall'Unicef aiuti per l'inverno. Alle famiglie e' stato comunicato tramite sms, manifesti, volantini e momenti di sensibilizzazione, che l'assistenza in denaro dell'Unicef e' indirizzata a coprire i bisogni dei bambini per l'inverno. Fuori dai campi profughi, nelle aree in cui e' difficile acquistare beni, e presso le famiglie che si trovano al confine nord-orientale della Giordania, l'Unicef sta distribuendo, con i suoi partner, kit per l'inverno per oltre 65.000 bambini.

Il programma di assistenza per l'inverno 2016-2017 in Giordania e' reso possibile grazie al supporto di Echo/Dipartimento per gli Aiuti Umanitari e la Protezione civile della Commissione Europea, del Fondo centrale per la risposta alle emergenze delle Nazioni Unite (Cerf) e dei Governi dell'Olanda e degli Stati Uniti. I kit per l'inverno dell'Unicef sono divisi in base ai diversi gruppi d'eta'. Ogni bambino riceve un giubbotto, un maglione, una sciarpa, un cappello di lana, calzini, guanti e stivali invernali. I partner dell'Unicef in Giordania per il programma di assistenza per l'inverno 2016-2017 comprendono il ministero per lo Sviluppo Sociale, l'Unhcr, acted, l'Islamic Centre Charity Society Jordan, Intersos, il Norwegian Refugee Council, Save the Children Giordania e World Vision. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]