Martedì, 14 Febbraio 2017 12:26

Malato di Sla muore con sedazione profonda, primo caso in Italia

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

VENEZIA  - Un malato di Sla della provincia di Treviso ha scelto la sedazione profonda per non soffrire durante gli ultimi giorni di vita, facendosi - di fatto - addormentare fino alla morte.

Si tratta, secondo quanto riportano i giornali locali, del primo caso in Italia: con pochi giorni di vita, il 70enne, malato da 5 anni, ha scelto di rifiutare qualsiasi trattamento, compresa la nutrizione artificiale. "Voglio dormire fino all'arrivo della morte, senza piu' soffrire", aveva detto. La richiesta ai sanitari e' arrivata dopo l'ultima crisi respiratoria, a inizio mese. Prima e' stato aumentato il dosaggio del sedativo che gia' l'uomo prendeva e poi sono stati somministrati gli altri farmaci del protocollo; il 70enne non ha tuttavia mai chiesto di spegnere il respiratore, anche se sarebbe consentito per legge. "La Guardia medica ha avviato una prima sedazione d'urgenza, poi sono arrivati il medico di famiglia e il personale del Siad. L'atteggiamento del curante e del servizio pubblico e' stato di mettere in fortissima discussione la scelta di Dino", hanno raccontato a La Tribuna di Treviso gli infermieri di "Cura con Cura", che dal 2015 assistevano domiciliarmente il malato. La condizione per il mantenimento della sedazione profonda e' la presenza di un sintomo refrattario, che non puo' essere trattato altrimenti: nel caso del 70enne era la sua angoscia, che riteneva non piu' gestibile. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]