Venerdì, 21 Settembre 2018 16:26

A scuola di economia della felicità. A Prato dal 29 al 30 settembre

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Con la partecipazione di Helena Norberg-Hodge, Serge Latouche,  Massimo Fini, Rossano Ercolini, Giulietto Chiesa, Manish Jain e molti altri 

Prato, 29 e 30 settembre 2018 

XVIII CONFERENZA E RADUNO INTERNAZIONALE 

 

Due giorni a scuola di ECONOMIA DELLA FELICITÀ. Così il 29 e 30 settembre 2018 a Prato torna in Italia "ECONOMIA DELLA FELICITÀ" il weekend di incontri e conferenze dedicato a ripensare e riformulare l’economia, mettendo al centro l’ambiente, la dignità e la salute umana con ospiti di rilievo internazionale come Helena Norberg-Hodge, Serge Latouche, Massimo Fini e molti altri. 

Dopo il successo dell’edizione italiana del 2016, le successive conferenze in Corea, Nuovo Messico e Stati Uniti, nonché la partecipazione all'Economics of Happiness World Forum in Giappone, il progetto nato dal libro di Helena Norberg-Hodge “Ancient Futures” – tradotto in 42 lingue - e il film “Economia della Felicità – uscito in 25 lingue e considerato uno dei più importanti Film for Action al mondo - oggi è diventato un disegno di mobilitazione mondiale. 

Organizzato dall'Organizzazione Internazionale Local Futures Economics of Happiness, MANITESE Onlus - Firenze e il Movimento per la Decrescita Felice, con la media partnership di Terra Nuova Edizioni, l'obiettivo principale della conferenza e delle giornate di lavoro de l’Economia della Felicità sarà quello di sviluppare una maggiore consapevolezza riguardo le “verità nascoste” dell’economia globale e incoraggiare lo sviluppo di nuovi approcci d’insieme con riferimento alla crisi ecologica, economica, sociale ed esistenziale. Il focus della due giorni sarà quella di proporre, quindi, un paradigma diverso: concentrarsi sui bisogni umani ed ecologici reali tramite il risveglio dei legami profondi di ogni individuo con le comunità e con la natura attraverso, appunto, una "economia della felicità".  

Per l'edizione 2018, il programma è ricco di appuntamenti: sabato 29 settembre a Villa San Leonardo al Palco a Prato sono previsti 7 workshop con l’intervento di personalità del calibro di Helena Norberg-Hodge, Keibo Oiwa, Serge Latouche, Yamada, Massimo Fini, Daniel Tarozzi e molti altri. In questi incontri si affronteranno diverse tematiche legate ai metodi attraverso cui ripensare e riformulare l’economia mettendo al centro l’ambiente, la dignità e la salute umana.

Domenica 30 settembre è in programma una grande conferenza in plenaria con oltre 1000 partecipanti tra attivisti, pensatori, gruppi e organizzazioni dai più svariati ambiti per uno scambio intersettoriale e internazionale. Sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Vandana Shiva, Kiebo Oiwa & Yamada, George Ferguson e Manish Jain.

Tra gli indici economico-sociali della Modernità globalizzata di cui si discuterà: 

  • disuguaglianza sociale: nel 2015, 85 uomini detenevano la ricchezza di 3,5 miliardi di persone cioè della metà della popolazione mondiale (rapporto Oxfam sulla Disuguaglianza 2015); nel 2017, solo 8 uomini detengono la ricchezza di 3,6 miliardi di persone;
  • Global Foot Print: il 1° agosto 2018 si è celebrato il Giorno del Sovrasfruttamento della Terra, il giorno in cui l’umanità ha usato l’intero budget annuale di risorse naturali a sua disposizione. Se tutti gli abitanti della terra consumassero le stesse risorse di australiani o americani, avremmo bisogno di 5 pianeti; per il consumo degli italiani sarebbero necessari 3 pianeti mentre per gli abitanti della Guinea, molto meno di mezzo. (fonte: https://www.overshootday.org/newsroom/press-release-italian/);
  • infelicità e depressione: sono 200 milioni le persone con problemi di depressione nel mondo con un incremento del 20% secondo l’OMS; 350 milioni soffrono di disturbi legati all’ansia, nevrosi e attacchi di panico. In Italia, l’uso degli ansiolitici è aumentato dell’8% nell’ultimo anno;
  • cambiamento climatico: l’Intergovernmental Panel On Climate Change (IPCC), V Report 2013, ha ancora una volta confermato che il surriscaldamento globale e il cambiamento climatico è determinato dall’attività industriale degli ultimi 60 anni. I gas serra sono aumentati del 40% dal 1990 al 2016. Il tasso di crescita di CO2 negli ultimi 70 anni è aumentato di 1000 volte rispetto ai dati registrati nell’ultima era glaciale.

È possibile trovare tutte le informazioni sul sito www.economiadellafelicita.it

 

PROGRAMMA

Sabato 29 settembre 2018 

Workshop presso Villa San Leonardo al Palco, Prato

Ore 10-12.30

  • Ripensare la globalizzazione e la direzione del progresso
    Cos’è la globalizzazione? Sovvenzioni alle multinazionali… quale benessere? 

Con Helena Norberg-Hodge (founder e director di Local Futures), Keibo Oiwa (antropologo), Piero Bevilacqua (storico e saggista), Serge Latouche (economista e filosofo)

    • Felicità e salute: la rivoluzione degli affetti e delle relazioni
      La salute e la qualità delle relazioni (con le persone e le cose): quali legami? 

Con Lucia Mieli (psicoterapeuta), Gioacchino Pagliaro (psicologo psicoterapeuta), Gianluca Garetti (vicepresidente Medicina Democratica), Patrizia Gentilini (Medico oncologo ed ematologa, membro di ISDE - Associazione Medici per l'Ambient), Gloria Germani (filosofa e scrittrice)

      • Felicità e Localizzazione: terra e agricoltura biologica
        I molteplici benefici del km zero: comunità, salute e natura. George Fergusson 

Con Alberto Bencistà (direttore Firenze Bio), Anja Lyngbaek (Associate Programmes Director di Local Futures), Mimmo Tringale (direttore editoriale di Terra Nuova Edizioni), Yamada (ex ministro Giapponese Agricoltura e Pesca), Daniele Cecchi (architetto), Carlo Triarico (presidente Associazione per l'Agricoltura Biodinamica)

Pranzo vegetariano a buffet

Ore 15.30-18

      • Decolonizzare l’immaginario dell’economia
        Il peccato originale dell’economia: come uscire dalla società dei consumi, verso l’abbondanza frugale 

Con Serge Latouche (economista e filosofo), Mauro Bonaiuti (economista e accademico), Luca Madiai (scrittore e blogger – Decrescita Felice e Rivoluzione Umana),

 Gianluca Ferrara (politico e saggista, direttore Dissensi Edizioni)

  • Ripensare Cultura e Educazione. Dove stiamo andando? 
    Appello contro la deriva della scuola della competizione: come educare alla felicità e alla decrescita

Con Manish Jain (founder-coordinator di Shikshantar Andolan, membro di UNESCO’s Learning Without Frontiers), Pietro Bevilacqua (storico e saggista), Guido Dalla Casa (ingegnere, docente di Ecologia Profonda), Henry Coleman (economista), Nicholas Bawtree (direttore del mensile Terra Nuova)

    • Felicità, benessere e consapevolezza
      I limiti del consumismo, la felicità come sentimento di interconnessione, consapevolezza e meditazione

Con Lucia Mieli (psicoterapeuta), Helena Norberg-Hodge (founder e director di Local Futures), Gianluca Garetti (vicepresidente Medicina Democratica), Guidalberto Bormolini (monaco, scrittore e tanatologo): 

    • Media e fabbrica del Pensiero Unico
      Informazione o manipolazione? Il ruolo del media 

Con Massimo Fini (giornalista, scrittore e saggista), Daniel Tarozzi (presidente Italia che Cambia), Claudia Benatti (giornalista Terra Nuova)

Welcome coffee; al termine, per gli accreditati, cena conviviale con intrattenimento teatrale e musicale.

Domenica 30 settembre 2018

XVIII conferenza internazionale "Economia della felicità"

presso il Teatro Politeama, Prato

Ore 9 -19.30

9.15 - Apertura e saluti 

Con Matteo Biffoni, sindaco di Prato; Simone Siliani, presidente della Fondazione Finanza Etica; Helena Norberg-Hodge, founder e director di Local Future

9.45- 13,30 

Sessione mattutina

Moderano Mauro Bonaiuti dell'Associazione per la Decrescita e Gloria Germani. 

Interventi di: Kiebo Oiwa & Yamada (Giappone – antropologo ed ex Ministro dell’Agricoltura): "Passare dal globale al locale in Giappone"

Massimo Fini (giornalista, scrittore e saggista): "Il vero valore della vita: il tempo"

Pietro Bevilacqua (storico e saggista): "Dal grande saccheggio della natura alle mani sui bambini"

Giulietto Chiesa (giornalista e scrittore): "Economia e guerra: il ruolo dei media"

Vandana Shiva (attivista e ambientalista): "La globalizzazione distrugge la biodiversità e alimenta il Global Warming.  Come riprendere in mano la nostra salute partendo dal cibo" (in collegamento video)

Serge Latouche (economista e filosofo): Lectio magistralis "Decolonizzazione dell’immaginario: un altro mondo è possibile".

Ore 13.30-15 - Pausa pranzo 

Ore 15-19.30 

Sessione pomeridiana


15-17 - Prima parte

Moderano Daniel Tarozzi Presidente di Italia che Cambia e Renato Briganti di ManiTese

Interventi di: George Ferguson (Inghilterra – ex Sindaco di Bristol): "Risorgimento del locale: da Bristol lezioni per rivitalizzare l’economia locale"

Rossano Ercolini (Presidente Zero Waste Europe): "Rifiuti Zero: il successo delle politiche di condivisione e dei movimenti dal basso"

Helena Norberg-Hodge (Inghilterra-Stati Uniti - Founder e director di Local Futures): Lectio magistralis "Fermare le leggi a vantaggio delle multinazionali e riportare il potere alle comunità"

Manish Jain (India - Founder-coordinator di Shikshantar Andolan, membro di UNESCO’s Learning Without Frontiers): "Disimparare l’educazione"

Ore 17 – Coffee break 


17.15-19.30 - Seconda parte

Gioacchino Pagliaro (psicologo psicoterapeuta): "Salute, cura e medicina alla luce della rivoluzione quantistica"
Patrizia Gentilini (Medico oncologo ed ematologa, membro di ISDE - Associazione Medici per l'Ambient): "Scienza asservita all’economia? Testimonianze di un medico in prima linea"
Guido Dalla Casa (ingegnere, membro del Gruppo Ecologia ed Energia dell’ALDAI): "Ecologia Profonda: dall’errore antropocentrico a una nuova visione del mondo”

Media Partners

Sponsor

                                                                                           

             

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Opinioni

Cambiamenti climatici: le soluzioni di Paul Hawken, padre del capitalismo natura…

La coperta delle risorse naturali è corta e il benessere dell’umanità è minacciato dal riscaldamento del clima; per fortuna abbiamo già a portata di mano tutti gli strumenti necessari per...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La vittoria sulla paura: vincere contro il cancro si può

Sul mare di Bari  al  2° Trofeo Nazionale “LILT di Dragon Boat tenutosi  il 22 e 23 settembre vince l’equipaggio in rosa delle  Pink Butterfly dell’associazione Pagaie Rosa dragon boat...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077