Martedì, 12 Febbraio 2019 10:55

Parte la prima conferenza internazionale sulla sicurezza alimentare

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Ogni anno 600 milioni di persone si ammalano per il cibo contaminato e 420mila muoiono

Da oggi e per due giorni ad Addis Abeba, in Etiopia, si apre la prima conferenza internazionale FAO/OMS/AU (Africa Union) sulla sicurezza alimentare. Con circa 600 milioni di casi di malattie trasmesse da alimenti ogni anno, il cibo non sicuro rappresenta una minaccia per la salute e l'economia, colpendo in modo sproporzionato persone vulnerabili ed emarginate, specialmente donne e bambini, popolazioni colpite da conflitti e migranti. 

Questa conferenza congiunta riunirà i ministri della sanità, i ministri dell'agricoltura, i principali esperti scientifici, le agenzie partner e i rappresentanti dei consumatori, dei produttori alimentari e dei distributori per: - individuare le azioni e le strategie chiave per affrontare le sfide attuali e future alla sicurezza alimentare a livello globale; - rafforzare l'impegno al più alto livello politico per aumentare la sicurezza alimentare nell'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Le questioni legate all'alimentazione nel mondo sono molteplici, come sottolinea l'Oms: - l'accesso a quantità sufficienti di alimenti sicuri e nutrienti è fondamentale per sostenere la vita e promuovere una buona salute; - gli alimenti non sicuri contenenti batteri nocivi, virus, parassiti o sostanze chimiche provocano più di 200 malattie, dalla diarrea ai tumori; - circa 600 milioni - quasi 1 persona su 10 nel mondo - si ammalano dopo aver mangiato cibo contaminato e 420.000 muoiono ogni anno, causando la perdita di 33 milioni di anni di vita in buona salute (DALY); - i bambini sotto i 5 anni veicolano il 40% del carico di malattie di origine alimentare, con 125.000 morti ogni anno; - le malattie diarroiche sono le malattie più comuni derivanti dal consumo di cibo contaminato, provocando la caduta di 550 milioni di persone e 230.000 morti ogni anno; - la sicurezza alimentare e la nutrizione sono collegate. Il cibo non sicuro crea un circolo vizioso di malattie e malnutrizione, che colpisce in particolare i neonati, i bambini, gli anziani e gli ammalati; - le malattie di origine alimentare ostacolano lo sviluppo socioeconomico mettendo a dura prova i sistemi sanitari e danneggiando le economie nazionali, il turismo e il commercio; - le catene di approvvigionamento alimentare attraversano più confini nazionali. 

Una buona collaborazione tra governi, produttori e consumatori contribuisce a garantire la sicurezza alimentare. Le malattie di origine alimentare sono di solito infettive o tossiche in natura e causate da batteri, virus, parassiti o sostanze chimiche che entrano nel corpo attraverso cibo o acqua contaminati. Gli agenti patogeni di origine alimentare possono causare diarrea grave o infezioni debilitanti inclusa la meningite. 

La contaminazione chimica può provocare intossicazione acuta o malattie a lungo termine, come il cancro. Le malattie di origine alimentare possono portare a invalidità e morte a lungo termine. Esempi di alimenti non sicuri includono alimenti crudi di origine animale, frutta e verdura contaminata da feci e crostacei crudi contenenti biotossine marine. I cambiamenti in corso nel clima, la produzione alimentare e i sistemi di approvvigionamento globali colpiscono i consumatori, l'industria e il pianeta stesso. Questi cambiamenti possono avere un impatto sui sistemi di sicurezza alimentare e pongono problemi di sostenibilità e sviluppo. 

Questo, sottolinea l'Oms, è un momento cruciale che richiede un'urgente riflessione internazionale sulle azioni necessarie per rafforzare la sicurezza alimentare, che inizierà ad Addis Abeba e proseguirà a Ginevra. Verranno discusse le priorità in modo che le strategie e gli approcci in materia di sicurezza alimentare possano essere allineati tra settori e frontiere, rafforzando gli sforzi per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile e sostenendo la Decade of Action ONU sulla nutrizione. La prima conferenza internazionale FAO/OMS/AU sulla sicurezza alimentare si svolge in vista del Forum internazionale sulla sicurezza alimentare e il commercio, organizzato dalla FAO, dall'OMS e dall'OMC a Ginevra il 23-24 aprile 2019. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Fertilità. L’orologio biologico non segue i nostri comodi

Convegno Rotary con il dottor  Alberto Vaiarelli, specialista di medicina della riproduzione, fondatore di ”Idee fertili”

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]