Lunedì, 13 Maggio 2019 21:27

Air China presenta il nuovo volo diretto Roma Fiumicino-Hangzhou

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Operativo dal 12 giugno 2019 il volo, effettuato con aerei Airbus 330-200 collegherà ogni mercoledì, venerdì e domenica l'Aeroporto di Fiumicino a Hangzho.

L'arrivo di questa nuova destinazione nel network offerto da Roma Fiumicino si inserisce nel percorso di forte sviluppo della connettività di lungo raggio dell'hub gestito da Aeroporti di Roma, che è stato il primo scalo al mondo ad ottenere nel 2014 la certificazione di Welcome Chinese e che negli ultimi anni ha costruito un'offerta ad hoc dedicata ai vettori e passeggeri cinesi.

Con la città di Hangzhou diventano 10 le destinazioni cinesi connesse da Roma che si conferma così una delle capitali europee meglio collegate con la Cina.

"Con questo volo diretto Roma-Hangzhou - ha dichiarato il general Manager Mr Ma Nan - Air China completa l'offerta di voli diretti verso la Cina con 10 voli settimanali no-stop".

Fausto Palombelli, chief commercial della società di gestione dello scallo romano, ha aggiunto:" Questo nuovo collegamento diretto conferma l'importanza della Cina come area di sviluppo strategica per Roma. La presenza di Air China, nostro partner da 33 anni e ha permesso il successo crescente delle rotte Italia-Cina: infatti dai 280mila passeggeri che si registravano su queste tratte nel 2014 si è arrivati a circa 800mila passeggeri dello scorso anno e per il 2019 prevediamo di raggiungere i 900mila. Saremo inoltre presenti alla prossima Itb a Shanghai, nello stand Enit, per un ulteriore sviluppo del traffico aereo da e per la Cina."

Hangzhou antica capitale della seta, dista circa 100 km da Shanghai alla quale è collegata attraverso treni ad alta velocità. Marco Polo la descrisse come “la più bella ed elegante città del mondo”,  ricca di scorci suggestivi come il famoso lago XiHu contornato da pagode e salici, la cui secolare bellezza ha ispirato artisti e letterati. Da sempre Hangzhou attrae turisti da tutto il mondo grazie alla vicinanza con Shanghai e Suzhou, quest’ultima gemellata con Venezia. Peraltro Hangzhou non è solo un’importante meta turistica ma è anche un centro nevralgico per le maggiori aziende del settore tessile, grazie all’antica tradizione commerciale della seta e alla sua posizione centrale nel cosiddetto triangolo d’oro, tra Shanghai Hangzhou e Suzhou. In quest’area della Cina sono, infatti, particolarmente intensi gli scambi commerciali con il Made in Italy.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Cannes Classic 72. Moulin rouge, Toulouse Lautrec secondo John Huston

CANNES - E’ un film del 1953, da non confondere con l’omonimo girato nel 2001 dall’australiano  Baz Luhrmann.  E’ la vita di Toulouse-Lautrec, il pittore francese che una caduta da...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Greta Thunberg, non è impossibile coniugare economia ed ecologia

Greta Thunberg, qualità personali a parte, è l’esempio massimo della coscientizzazione che può sviluppare una buona istruzione, tale da renderla anche capace di comunicare un suo disagio che, non a...

Fabio Massimo Tombolini - avatar Fabio Massimo Tombolini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]