Venerdì, 14 Giugno 2019 11:59

L'Atlante degli uccelli nidificanti e svernanti nel Parco Naturale Regionale di Veio

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Presentato in una gremita Sala Tevere della Regione Lazio l'"Atlante degli uccelli nidificanti e svernanti nel Parco Naturale Regionale di Veio" che scaturisce da anni di rilevamenti effettuati, in ogni stagione, sulle specie nidificanti e su quelle svernanti all'interno del Parco di Veio. 

In particolare, come scrive nella prefazione il tecnico naturalista Stefano Sarrocco, lo studio è stato effettuato su un periodo di rilevamento lungo oltre 10 anni, con oltre 100 stazioni di rilevamento in gran parte ripetute, con maglie di 2 km.  Ciò che contraddistingue questo atlante, prosegue Sarrocco, è il fatto che gli autori abbiamo osservato anche le specie svernanti, un periodo fenologico di cui si sono occupati pochi nel Lazio e riportato - forse - in un paio di atlanti. Gli autori già si pongono l'ambizioso obiettivo di realizzarne un altro per il 2027.

Cosa emerge di significativo da questo studio che viene messo a dsposizione di tutti? 

Che le specie presenti nel Parco sono oltre 80, il 40% delle quali di forte rilevanza conservazionistica. Ma non è tutto: accanto all'attenta e puntuale descrizione del Falco pecchiaiolo, del Nibbio bruno dell'Averla piccola o della Tottavilla troviamo infatti anche il Parrocchetto a buon diritto ormai incluso tra le specie presenti nel Parco.

Ai turisti è dedicato il capitolo finale "Birdwatching nel Parco" con indicazioni sugli ambienti frequentati dalle diverse specie di uccelli e suggerimenti per il loro riconoscimento.

Il Parco di Veio 

Con i suoi 14.984 ettari il Parco di Veio è per estensione il quarto del Lazio.

Si estende a nord di Roma tra la via Flaminia e la via Cassia e comprende il cosiddetto Agro Veientano, in un territorio dove le componenti naturalistiche e storico-culturali si fondono in un paesaggio di particolare valore. Nel Parco sono presenti nove Comuni: Campagnano di Roma, Castelnuovo di Porto, Formello, Magliano Romano, Mazzano Romano, Morlupo, Riano,Sacrofano ed il XV° Municipio del Comune di Roma; quest’ultimo con una superficie di 7.000 ettari ricopre quasi la metà dell’area protetta.

Il Parco si inserisce nel settore nord della capitale e crea una sorta di cintura verde attorno alla Capitale lambendo il confine della Riserva Naturale dell’Insugherata. A ovest confina con il Parco Naturale di Bracciano – Martignano e a nord con il Parco Naturale della Valle del Treja.

Il volume è disponibile gratuitamente presso la sede del Parco di Veio a Sacrofano, via Castelnuovo di Porto 14 tel 069042774

Last modified on Venerdì, 14 Giugno 2019 12:39

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]