Sabato, 10 Settembre 2011 12:50

Piccoli Comuni per grandi cambiamenti

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Al via la Carovana del Clima la campagna internazionale di Legambiente per il progetto europeo ZEroCO2. Un viaggio nell'Europa mediterranea per vincere la sfida climatica: le buone pratiche energetiche arrivano nelle piccole comunità di Portogallo, Spagna, Italia e Grecia



ROMA - Risparmio energetico ed efficienza, fonti rinnovabili e stili di vita sostenibili da oggi viaggeranno verso i piccoli comuni dell'Europa mediterranea con la Carovana del Clima, la nuova campagna di sensibilizzazione curata da Legambiente nell'ambito del progetto europeo ZEroCO2, co-finanziato dal Programma MED dell'Unione Europea, che  vede la Provincia di Massa-Carrara nel ruolo di capofila.

L'intento del progetto è quello di migliorare l'efficienza energetica delle piccole comunità locali del Mediterraneo per ridurre l'anidride carbonica e contrastare i cambiamenti climatici. L'obiettivo è quello di sviluppare e sperimentare una collaborazione tra enti locali, agenzie per l'energia e investitori privati che possa realizzare un piano energetico che abbatta le emissioni di CO2 dei piccoli comuni europei, a costo zero per i municipi. La Carovana del Clima ha dunque il compito di aprire la strada al progetto promuovendo le buone pratiche nelle piccole comunità e di far conoscere le opportunità offerte dalla firma del Patto dei Sindaci (Convenant of Mayors), un accordo formale con il quale gli amministratori europei hanno dichiarato di impegnarsi per raggiungere gli ambiziosi target salva clima stabiliti dall'Europa.
La Carovana del Clima partirà dalla Lunigiana (MS) il 10 settembre con una inaugurazione nell'ambito di Castelli di Pace, il Festival per la pace e la sostenibilità di Legambiente. Dal 22 al 25 settembre farà a tappa a Dobbiaco (BZ) dove farà incontrare alcuni amministratori di piccoli comuni con sindaci che hanno attuato politiche virtuose in campo energetico. Poi sarà la volta della Grecia dove, dal 6 al 31 ottobre, la Carovana toccherà i comuni di Syros, Sifnos e Paros. Nei primi giorni di novembre l'equipaggio di Legambiente si sposterà in Spagna nella Comunidad Valenciana e poi in Portogallo nella regione dell'alto Alentejo. La Carovana del Clima concluderà il suo viaggio a Bari dove dal 2 al 4 dicembre sarà ospite del IX Congresso nazionale di Legambiente.

"Le scelte energetiche che amministratori e singoli cittadini fanno sui territori - spiega il vicepresidente di Legambiente, Sebastiano Venneri - sono determinanti per raggiungere l'obiettivo di riduzione del 20% dell'anidride carbonica che l'Europa si è data entro il 2020 aumentando del 20% l'efficienza e l'impiego di fonti rinnovabili. A maggior ragione lo sono le scelte dei piccoli comuni che da soli consumano l'80% dell'energia e producono la metà dei gas climalteranti. Quasi mai però - prosegue Venneri - queste piccole comunità hanno risorse da investire in interventi di efficienza energetica e fonti rinnovabili o le competenze specifiche che servono ad attuarli. Anche per questo la Carovana del Clima porterà presso alcune piccole località dell'Europa mediterranea le esperienze virtuose di tanti piccoli comuni italiani diventati veri e propri modelli di efficienza energetica e zero emissioni".

"Gli enti locali hanno un ruolo chiave nelle politiche di promozione dell'efficienza energetica - sottolinea l'Assessore all'Ambiente della Provincia di Massa-Carrara Livio Grillotti - il progetto Zero CO2, in particolare, consente alla Provincia di Massa-Carrara, insieme ai Comuni di Fivizzano, Comano e Bagnone, di coordinare un'importante esperienza pilota a livello europeo finalizzata alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica (CO2), a migliorare la qualità dell'ambiente risparmiando sui nostri conti energetici domestici, e a contrastare, nel piccolo, il fenomeno del riscaldamento globale del pianeta.
In ogni tappa l'equipaggio di Carovana del Clima organizzerà eventi coinvolgendo, studenti, scuole, amministrazioni e imprenditori locali. Attraverso una mostra interattiva realizzata con materiali di riciclo, dimostrazioni, giochi e laboratori si illustreranno i fondamenti della sostenibilità energetica, della green economy e dell'uso delle fonti rinnovabili, mentre workshop per gli imprenditori locali spiegheranno i vantaggi di una maggiore efficienza energetica nei processi produttivi.
Per conoscere tutte le tappe e avere maggiori informazioni www.legambiente.it o www.medzeroco2.eu

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]