Mercoledì, 28 Settembre 2011 16:10

Lettera ai Rom in Italia

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Questo testo di Marcello Zuinisi afferma con parole vere e civili l'unica filosofia di azione possibile per cambiare rotta e iniziare a occuparsi realmente dei Rom in Italia e nell'Ue, senza speculazioni e meschinità. Se giriamo la faccia di fronte ai Rom più poveri (che sono la maggioranza, in Europa), se dividiamo i Rom in categorie, se dedichiamo energie solo a quelli che già hanno iniziato - da anni - un processo di integrazione, se non capiremo che bisogna essere ispirati dai più poveri ed esclusi, avremo fallito, continueremo a fallire e rappresenteremo un pessimo esempio di attivismo umanitario. Grazie, Marcello!



FIRENZE -  "Vogliamo una politica Rom dove nessuno sia escluso, dove ci sia solidarietà concreta ed attiva tra tutti, dove ci si aiuti uno con l'altro, dove si superino le divisioni e gli orticelli, dove si impari dalle famiglie più povere che sopravvivono proprio grazie alla solidarietà ed all'aiutarsi l'uno con l'altro.

Molti rappresentanti hanno scordato cosa significhi vivere sotto un ponte al freddo, sotto la pioggia e senza mangiare. Vogliamo rappresentare gli interessi di tutti a partire dai più poveri. Se non si parte dai Rom più poveri per migliorare le condizioni di tutti significa che non si fa una buona politica Rom. Vogliamo inclusione sociale per tutti. Non vogliamo un'élite che pensa solo al proprio guadagno individuale.

Questa è una polemica fraterna e vera. Bisogna parlarsi seriamente. Non stiamo giocando. Ci sono le vite di centinaia e migliaia di bambini, di donne, di anziani, di uomini in gioco. I rappresentanti Rom devono cercare l'inclusione per tutti. Devono lottare per questo. Non vogliamo le caste all'interno delle organizzazioni Rom. Dobbiamo costruire le nostre rappresentanze in Europa ma non le élite staccate dalla popolazione. Ci sono Rom molto ricchi mentre ci sono bambini Rom che muoiono nelle baracche. Uno dei motivi che impedisce alla popolazione Rom di avere i diritti e le opportunità che merita è la corruzione.

Dobbiamo lottare contro la corruzione. Credo che sia giunto il tempo di organizzare un Congresso Nazionale aperto a tutte le realtà Rom. Un congresso che decida una strategia e che ponga le basi di una nuova vita per tutti. Nessuno escluso. Vogliamo inclusione e vita per tutti". Marcello Zuinisi

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]