Venerdì, 30 Settembre 2011 11:16

Minacce a Zuinisi. Le associazioni per i diritti dei Rom devono mettere da parte rivalità

Scritto da
Rate this item
(1 Vote)

FIRENZE -  Ieri abbiamo parlato con l'entourage di Thomas Hammarberg, Commissario Ue per i Diritti Umani, e con alcuni europarlamentari, segnalando la situazione in cui è costretto a lavorare il fondatore di "Nazione Rom" e in particolare riguardo alle minacce di morte ricevute dall'attivista in relazione al suo impegno contro la persecuzione della comunità Rom di Turano, frazione del comune di Massa.

Vi è grande preoccupazione, al Consiglio d'Europa, per quanto accade, e stupore per la mancanza di solidarietà verso Marcello, che è uno dei pochissimi difensori dei diritti dei Rom attivo e presente sul campo, protagonista di decine di campagne e azioni che hanno evitato drammi umanitari e gravi ingiustizie. Dal mondo delle associazioni per i diritti dei Rom, in effetti, sono state pochissime le manifestazioni di solidarietà verso Zuinisi, nonostante la gravità dei fatti. Da parte nostra, abbiamo chiesto a tutte le realtà associative di tale tipo di abbandonare la strada delle divisioni, rivalità e invidie, per iniziare a costruire quella rete attiva e solidale che sarebbe così utile di fronte alla persecuzione dei Rom in Italia. Ci rendiamo conto che è difficile mettere da parte interessi privati, associativi e politici, per lavorare al servizio dei diritti umani nonché della e dignità vita di tante persone, che sono in pericolo. Tuttavia, se non si intraprende questa via, la condizione dei popoli Rom e Sinti nel nostro paese non migliorerà e gli attivisti più coraggiosi ed esposti, come Marcello Zuinisi, continueranno a fare le spese di questa realtà ambigua e incomprensibile.

Last modified on Venerdì, 30 Settembre 2011 11:57

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]