Mercoledì, 02 Novembre 2011 16:02

Primavera araba senza democrazia

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

MILNAO - In Egitto il movimento integralista dei  Fratelli Musulmani si rafforza ovunque, fonda associazioni, si infiltra nella politica, nella cultura, nei media. In Libia il nuovo governo ha deciso di introdurre la Sharia. 

In Tunisia ha vinto le elezioni il Partito Islamico Ennahdha di Rached Ghannouchi: una costola viva dei Fratelli Musulmani. Ovunque tornano le terribili leggi islamiche e le donne sono le prime a farne le spese, perché i loro diritti civili vengono azzerati ovunque. Se ne parla e scrive poco. Chi lo fa, come il periodico satirico francese Charlie Hebdo, viene intimidito, minacciato di morte e - se non si piega - colpito da ordigni esplosivi, come è accaduto proprio stanotte alla sede del Charlie Hebdo. E' questo il risultato della "primavera araba"? E se la risposta è affermativa, a nessuno viene in mente di chiedersi perché le rivoluzioni nel nordafrica sono state universalmente presentate come moti popolari in favore della democrazia e dei diritti civili?

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]