Venerdì, 19 Novembre 2010 19:17

'Ndrangheta. Maroni chiude la polemica con Saviano. Lunedì sarà ospite a "Vieni con me"

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - "Non intendo continuare nelle polemiche che possono anche dividere il fronte della lotta alla criminalità organizzata.

Però il paragone con il capo della camorra Sandokan mi ha fatto rimanere male, non merito questo accostamento. Per fortuna poi lo stesso giorno c'è stato l'arresto del nuovo capo Antonio Iovine". Con queste parole pronunciate durante una trasmissione televisiva, Roberto Maroni chiude definitivamente la polemica con Roberto Saviano. E per sigillare ufficialmente questa diatriba il ministro lunedì prossimo sarà ospite alla trasmissione di Fabio fazio "Vieni via come me". "Mi hanno invitato e ho accettato l'invito. - ha detto il titolare del Viminale - È stata trovata la soluzione più ragionevole, sono soddisfatto di questa disponibilità". A commentare la notizia è intervenuto anche Federico Cafiero de Raho, procuratore aggiunto di Napoli e coordinatore delle indagini che hanno portato alla cattura di Antonio Iovine. "Sia Saviano sia Maroni sono due  immagini che operano contro la criminalità - ha detto il magistrato -, il fatto che tra i buoni si aprano della polemiche, credo sia da superare." Ora c'è una curiosità: quale lista  leggerà il ministro durante la trasmissione? Per ora resta un mistero, l'importante rimane il fatto che la polemica si sia chiusa una volta per tutte.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]