Giovedì, 12 Gennaio 2012 17:53

Turismo 2011 da record per la provincia di Firenze: superata quota 12 milioni di pernottamenti

Scritto da
Rate this item
(1 Vote)

FIRENZE - Nella provincia di Firenze si superano per la prima volta i 12 milioni di pernottamenti ( + 8,4%). Mentre Firenze supera gli 8 milioni di pernottamenti con un +7,1% .

Tutti i 12 mesi, tranne novembre, hanno visto un aumento di presenze e pernottamenti .I dati relativi ai pernottamenti dei turisti in Provincia di Firenze per l’anno 2011 si sono attestati su valori fortemente positivi, superando per la prima volta la quota di 12 milioni e 300 mila presenze turistiche sul territorio provinciale con una crescita complessiva di circa 8 punti e mezzo.

"Questi dati - sottolinea l'Assessore provinciale al Turismo, Giacomo Billi - arrivano dopo un 2010 che era stato già un anno più che positivo. Per i prossimi anni, più che il numero totale dei pernottamenti sarà importante aumentare il numero di giorni di permanenza. I numeri inoltre ci ricordano come il turismo sia un fattore di sviluppo economico su cui puntare, con possibili ricadute positive immediate"

I DATI PROVINCIALI. Secondo i dati delle rilevazioni ufficiali raccolte mensilmente dal Servizio Statistica della Direzione Sviluppo Economico e Programmazione della Provincia di Firenze ed elaborati dal Centro Studi Turistici di Firenze, presentati oggi dal Direttore del CST Alessandro Tortelli, l’andamento dei flussi turistici per l’anno 2011 è stato caratterizzato da una forte crescita sia degli arrivi (+212 mila unità pari al +5,0%) sia delle presenze (+954 mila pernottamenti pari al +8,4%) sul territorio provinciale grazie soprattutto alla domanda straniera, ma anche grazie ad un buon risultato della domanda italiana, in particolare nei primi 10 mesi dell’anno. Tra i dati mensili del 2011 spiccano i valori registrati nel mese di aprile (+182 mila pernottamenti) e nel trimestre giugno – agosto (+481 mila pernottamenti). In evidenza anche per questo anno l’aumento registrato dalla domanda straniera che cresce del 9,3% rispetto all’anno precedente. In crescita anche il mercato nazionale con un incremento annuo del 6%.

LE NAZIONALITA’ ED I SETTORI. Fra le nazionalità spicca ancora il dato degli Stati Uniti che, dopo un anno importante (nel 2010 si registrò una crescita del +26%), vedono crescere ancora i flussi dell’8% confermandosi il primo mercato estero di riferimento per il nostro territorio. Sempre molto interessanti i risultati dei flussi turistici provenienti dai Paesi BRIC: il Brasile vede crescere le presenze del 48%, la Russia del 43% ed il mercato cinese del 46%. La crescita maggiore si registra nel settore extralberghiero (+10%) con valori positivi in tutte le tipologie di esercizio (campeggi, agriturismi, ostelli, affittacamere – BB, case e appartamenti per vacanze, residence); positiva anche la perfomance del settore alberghiero (7,6% di pernottamenti), in particolar modo nelle strutture a 3, 4 e 5 stelle.

FIRENZE CITTA’. La città di Firenze ha superato nel 2011 gli 8 milioni di pernottamenti con una crescita sia degli arrivi (+5,4% pari a +165 mila unità) sia delle presenze (+7,1% pari a circa 530 mila pernottamenti). Una crescita registrata in tutti i mesi dell’anno ad esclusione di novembre con perfomance migliori nei mesi di aprile e nel trimestre giugno – agosto.Sono sempre gli stranieri a trainare il settore in città ed in particolare il mercato americano che ha superato i 7 punti percentuali di crescita; trend positivo anche per quasi tutte le altre nazionalità con aumenti importanti registrati dai turisti provenienti dai Paesi BRIC.In città è il settore alberghiero che registra la maggiore crescita (+7,1%). Buoni anche i risultati delle strutture complementari (+6,9%).

IL RESTO DELLA PROVINCIA. Nelle altre aree turistiche della provincia la crescita per l’anno 2011 è stata superiore rispetto al dato cittadino grazie ad un importante aumento del soggiorno medio; in particolar modo si registra, a fronte di un aumento del +4,0% di turisti arrivati, un incremento del +10,8% di pernottamenti che porta la permanenza media a 3,5 giorni (3,3 nel 2010). L’aumento della domanda in queste aree si è concentrato particolarmente nei mesi di aprile e nel periodo che va da giugno a ottobre compreso. Valori positivi anche negli altri mesi. Importante notare che in quest’area la crescita registrata fra la clientela straniera (+10,8%) è uguale a quella registrata fra la domanda italiana (+10,9%).Da un confronto con l’anno 2000 si evidenzia una crescita di oltre 25 punti percentuali per la provincia di Firenze così suddivisa fra città (+17%) e resto della provincia (+41%).

I PREZZI. I prezzi delle strutture alberghiere rilevati attraverso l’indice dei prezzi Trivago per una camera doppia standard pubblicati sul web evidenziano un recupero importante rispetto all’anno 2010 in particolar modo dal mese di giugno.

Anche altri indicatori hanno evidenziato i buoni risultati in termini di flussi turistici nell’anno 2011: i visitatori dell’ Ufficio Informazioni di Via Cavour, 282 mila visitatori in tutto, sono aumentati in questo anno dell’8,1% pari a oltre 21 mila unità. Gli ingressi alla Galleria degli Uffizi sono aumentati del 7% circa, raggiungendo 1 milione e 766 mila accessi, battendo il record storico dei visitatori.Positivi anche i dati relativi ai passeggeri arrivati all’ Aeroporto di Firenze : sulla base dei numeri pubblicati i risultati relativi al 2011 evidenziano un aumento dei passeggeri del +9,7% arrivando a sfiorare la quota di due milioni di passeggeri. Le prospettive per il 2012 danno indicazioni leggermente positive per alcuni mercati esteri, in particolar modo per le provenienze dai paesi intercontinentali (soprattutto statunitensi e BRIC). Non sono molto confortanti invece le indicazioni che provengono dal mercato nazionale e da alcuni paesi europei.

Last modified on Giovedì, 12 Gennaio 2012 17:55
Ezio Alessio Gensini

Giornalista, poeta, regista, sceneggiatore. Narratore di vicende sportive e divulgatore scientifico. Apolide. Vive a Křivoklát (Boemia).

www.dazebaonews.it

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]